16 Giugno 2013
11:54

Pino Daniele: “Tornerò in piazza del Plebiscito quando lo show sarà gratis”

Pino Daniele ha rilasciato un’intervista al quotidiano napoletano Il Mattino, durante la quale ha raccontato del mini tour a Londra appena concluso e della sua prossima estate in jazz. Il musicista non ha risparmiato una stoccata in direzione del corcertone napoletano, previsto per il 12 luglio in piazza del Plebiscito e successivamente cancellato.
A cura di Simona Saviano

Pino Daniele ha rilasciato un'intervista al quotidiano napoletano Il Mattino, durante la quale ha raccontato del mini tour a Londra appena concluso e della futura partecipazione al San Francisco e al Toronto Jazz Festival in programma a fine giugno. Un'estate ricca di successi per lui, impegnato il 10 luglio al Foro Italico di Roma con "Sinfonico", in cui per la prima volta il bluesman si avvarrà di un'orchestra sinfonica per deliziare gli ascoltatori. Chiude con una piccola stoccata in direzione del corcertone inizialmente previsto il 12 luglio in piazza del Plebiscito e successivamente cancellato. E' atteso negli States il prossimo 18 e 19 giugno a New York, il 21 al San Francisco jazz festival e il 24 giugno al Toronto jazz festival. Tornerà in Italia e continuerà la sua estate all'insegna del Jazz, come racconta:

Sarà un’estate di festival jazz, da quello di Lugano a quello in Umbria dove torno sempre con piacere, questa volta con il mio amico Mario Biondi, a quello di Ischia dove sono in cartellone il 31 agosto dopo aver suonato anche tra i templi di Paestum, sette giorni prima.

Pino Daniele accompagnato da un'orchestra – Entusiasta della sua nuova esperienza musicale "Sinfonico":

Alla mia età, 58 anni, concedersi ancora delle prime volte è uno sfizio. Quando me l’hanno proposta, visto anche che sfumava l’idea del concertone napoletano in piazza del Plebiscito, mi ha subito conquistato. Mi piace colorare ”Napule è” con un mare di violini, aprire la serata con ”Melodramma”, con una di quelle orchestre che hanno accompagnato i grandi della lirica come Pavarotti, di cui mi vanto di essere stato amico e fan. Certo, io resto quello di sempre, sceglierò i brani più adatti, non rinuncerò ai sapori blues, rock, funky: anche i Deep Purple si sono concessi una versione orchestrale.

"Piazza del Plebiscito? Ci torno solo se lo show è gratuito" – Ad accompagnarlo in queste avventure ci saranno i suoi compagni di sempre Tullio De Piscopo e Rino Zurzolo e tanti ospiti, da James Senese a Tony Esposito passando per Raiz e Joe Amoruso. L'incasso sarà interamente devoluto in beneficenza. Unica nota stonata di questa estate magica per Pino Daniele il concerto napoletano nella sua cara piazza del Plebiscito, previsto per il 12 luglio e negato dal soprintendente. Ecco il piccolo sfogo del musicista:

Non ho voglia di polemiche, non so perché il soprintendente ha deciso di negare il salotto della città, che per me significa davvero tanto, alla musica. Ma ho capito che non volevo trovarmi in mezzo alla discussione, che io, anche se ci ho già suonato a pagamento, in quella piazza ci torno solo se lo show è gratuito.

Pino Daniele sposta il concerto a Piazza Plebiscito
Pino Daniele sposta il concerto a Piazza Plebiscito
Giuliano Sangiorgi (Negramaro) canta
Giuliano Sangiorgi (Negramaro) canta "Quando" di Pino Daniele
Springsteen al concerto di Napoli a piazza del Plebiscito
Springsteen al concerto di Napoli a piazza del Plebiscito
1.037 di Diana89
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni