2 Febbraio 2015
19:03

Pino Daniele: cominciati gli accertamenti legati all’autopsia

Sono cominciati oggi a Roma, presso l’istituto di medicina legale di Roma gli accertamenti peritali legati all’autopsia disposta l’8 gennaio dalla Procura di Roma.

Cominciano oggi gli accertamenti peritali legati all'autopsia, disposta l'8 gennaio e voluta dalla Procura di Roma sulla salma di Pino Daniele per avere maggiori informazioni riguardo la morte del cantante napoletano. Daniele, infatti, è deceduto il 5 gennaio scorso a seguito di un attacco cardiaco che lo ha colpito mentre era in Toscana con la compagna. Come ormai è noto, il musicista decise di andare a Roma, all'Ospedale Sant'Eugenio dal proprio cardiologo, per curare questo attacco, rifiutando le cure e l'ambulanza che era già per strada per soccorrerlo. La Procura, quindi, sta cercando di capire se quel viaggio sia potuto costargli la vita e per questo motivo ha aperto anche un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo.

Si comincerà con l'analisi dei campioni di tessuto già prelevati che sarà eseguita dagli esperti presso l'istituto di medicina legale di Roma. Giuseppe Ambrosio, direttore della struttura complessa di cardiologia e fisiopatologia cardiovascolare dell'ospedale di Perugia, nonché uno dei periti incaricato ha confermato all'Ansa l'inizio delle operazioni, ma non ha voluto rilasciare ulteriori informazioni.

I familiari di Pino Daniele: "Non abbiamo chiesto noi l'autopsia"
I familiari di Pino Daniele: "Non abbiamo chiesto noi l'autopsia"
Parla Amanda, la compagna di Pino Daniele: "Il suo cuore come una carta sporca"
Parla Amanda, la compagna di Pino Daniele: "Il suo cuore come una carta sporca"
Pino Daniele, una carriera in foto
Pino Daniele, una carriera in foto
628.502 di Spettacolo Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni