P!nk (Getty Images)
in foto: P!nk (Getty Images)

Dopo aver cancellato il terzo concerto previsto a Sidney, Pink ha preso direttamente possesso del suo profilo Instagram, scrivendo di proprio pugno un lungo post di scuse rivolto ai fan, spiegando di aver fatto di tutto per tentare di salire sul palco e cantare, senza, però, riuscirci: Lunedì stavamo assolutamente progettando di continuare con il concerto ma circa 20 minuti prima di muovermi per fare il soundcheck sono stata portata in ospedale a causa di dolori lancinanti. È stato questo il motivo per la cancellazione tardiva dello show. È stato indipendente dal volere di chiunque e naturalmente non era stato programmato in questo modo. Sono stata dimessa dall'ospedale la scorsa notte e sto seguendo gli ordini dei medici di bere e stare a riposo".

La cantante sta portando in giro il tour dell'album "Beautiful Drama", uscito nell'ottobre del 2017, poche settimane dopo aver ricevuto il “Michael Jackson Video Vanguard Award” agli Mtv Vma's per i suoi 17 anni di carriera (che accettò con un discorso diventato virale, ricolta alla figlia, che si basava sull’importanza dell’autostima). La cantante, poi, si sofferma a spiegare l'importanza che il suo fisico ha nei suoi concerti sempre molto energici: "Molti di voi sanno quanto i miei concerti siano fisici, non mi metto davanti a un microfono a cantare. Giro, ballo, volo imbrigliata e urlo a modo mio in questo cazzo di spettacolo totale di meravigliosità. Per questo motivo ho bisogno di stare fisicamente in salute e a posto per esibirmi in uno show del genere. Credoc he tutti voi meritiate il concerto al completo e me al mio meglio".

La cantante, poi, dà appuntamento a sabato prossimo e nel frattempo promette di bere solo tè verde e passare il tempo coi suoi figli: "È un avviso ai paparazzi, potreste vedermi camminare su e giù fuori l'albergo con i miei due bambini e un altro avviso: potrei anche sorridere. Non troppo, però, cercherò di controllarlo il sorriso". E per chiudere le scuse a chi aveva già acquistato il biglietto e i ringraziamenti ai medici che l'hanno tenuta in cura.

Hi beautiful Sydney people. First, I want to say thank you to all of the kind people out there for your well wishes for my speedy recovery. On Monday, we were absolutely planning on going ahead with the show, and about 20 minutes before I left for soundcheck, I was rushed to the hospital, in excruciating pain. That was the reason for the late cancellation. It was out of anyone’s control, and of course, wasn’t planned that way. I was discharged from hospital last night, and am following doctors orders of liquids and rest. A lot of you know how physical my shows are, and that I don’t just stand in front a microphone and sing. I flip, dance, fly, harness, silk, and scream my way through a total shit show of awesomeness (no pun intended). Therefore, I need to be physically healthy and well in order to perform this show. I think all of you deserve the full show and me at my best. Our next show will be Saturday, and until then I will be drinking green tea, and spending time with my kids. That’s a warning to paparazzi, you might actually see me walking upright outside of my hotel room cage with two little children, and another warning: I might even smile. Not too much, though. I’ll try to control the smiling. My sincere apologies to any of the ticket holders that this has affected, the rescheduled dates will be announced today. Thank you for your patience, compassion, and support. I look forward to rocking out with all of you as we have done for many many years. All of my love. Pink I also want to thank the amazing doctors and nurses at St Vincent’s Hospital for taking such good care of me and getting me home to my kids.

A post shared by P!NK (@pink) on