Dopo l'uscita da Amici di Leonardo Lamacchia, Ermal Meta è intervenuto pubblicamente per mostrare vicinanza e stima per il cantante pugliese. Meta, tra i cantautori più apprezzati di questi ultimi anni, e vincitore, con Fabrizio Moro del festival di Sanremo, ha voluto scrivere una lettera pubblica a Lamacchia il migliore, a detta sua, specificando di non aver parlato prima in suo favore per non dar modo di poter vedere una qualsiasi sua interferenza nel suo percorso nella trasmissione. Ora, però, con l'eliminazione (è stata la seconda eliminazione della seconda serata), tutti gli argini sono caduti e Meta ha voluto prendere posizione pubblicamente: "Non ho mai interferito con il tuo percorso ad #amici20, non l’ho mai commentato e mai ne ho parlato. Non l’ho fatto perché non volevo che si dicesse che ti avessi raccomandato o quelle cattiverie che solitamente leggiamo dai tuttologi del web".

La collaborazione tra Meta e Lamacchia

I due si conoscono da anni e la loro collaborazione si è dipanata in vari modi, dallo studio ai live. Ermal Meta, per esempio, scrisse due canzoni dell'EP "Ciò che resta" uscito nel 2017: le canzoni firmate da Meta sono "È soltanto pioggia" e "Un brutto sogno". Tra l'altro proprio quell'anno e con la canzone che dà il titolo all'album Lamacchia, come noto, partecipò al Festival di sanremo nella categoria Giovani, piazzandosi quarto nell'anno che vide la vittoria di Lele (tra i Big fu l'anno di "Occidentali's karma" di Francesco Gabbani). Ma il rapporto tra i due non finì lì, anzi, Lamacchia, infatti, è stato l'opening act di tanti concerti di Meta, quando proprio nel 2017 girò l'Italia per il tour di "Vietato Morire", preludio alla vittoria sul palco dell'Ariston che sarebbe arrivata l'anno successivo, in coppia con Fabrizio Moro (di cui sempre Lamacchia ha aperto alcuni live). In un'intervista del 2017, Lamacchia diceva: "Ermal e Gianni (Pollex, ndr) hanno scritto insieme ‘È soltanto pioggia' ed ‘È un brutto sogno' e tutto ciò nasce dalla loro amicizia. Loro mi hanno donato questi bellissimi pezzi ed ho avuto per altro l’occasione di aprire i concerti di Ermal. Penso che sia una grande persona ed un grande persona, che, insieme a Pollex, mi ha dato tanto".

La lettera di Meta a Leonardo

Ma la foto postata da Meta per accompagnare la sua lettera aperta mostra come il rapporto di amicizia tra i due vada oltre quello artistico. Il cantante, infatti, ha postato una foto mentre erano al mare assieme in vacanza, una foto che era lì per mostrare l'amicizia oltre il lavoro: "Il tuo percorso la dentro è stato come fuori: è stato vero – ha scritto Meta nella foto – (…). So cosa significhi per te la musica e so quanta merda hai dovuto affrontare, ma so anche che non sei uno che si arrende facilmente. Un mio amico dice “serve un sogno per sconfiggere un sognatore”. Questo sogno ti ha sconfitto, ma tu ne puoi fare un altro e poi un altro e poi un altro ancora" ha chiosato Ermal prima di scrivere che nella scuola è stato il migliore di tutti.