31 Marzo 2021
13:25

Per la prima volta l’intera discografia dei My Bloody Valentine è in digitale

Oggi è stato annunciato che l’intero catalogo dei My Bloody Valentine, la band formata fa Bilinda Butcher, Kevin Shields, Deb Googe e Colm Ó Cíosóig è stato acquistato dalla Domino, storica etichetta inglese, il che significa non solo che gli album della band tornano in formato fisico e per la prima volta in digitale.
A cura di Francesco Raiola

I My Bloody Valentine sono qualcosa di più di una delle band fondamentale per capire la musica degli anni '90. I MBV sono culto. Vero culto. Potremmo dire shoegaze, ma come tutte le categorie applicate a band come la loro risulterebbe qualcosa di limitante. Per loro e per chi li ascolta. Oggi è stato annunciato che l'intero catalogo della band formata fa Bilinda Butcher, Kevin Shields, Deb Googe e Colm Ó Cíosóig è stato acquistato dalla Domino, storica etichetta inglese, il che significa non solo che gli album della band tornano in formato fisico, nelle sue varie declinazioni, in varie edizioni deluxe a partire dal 21 maggio, ma che da oggi è possibile ascoltarli anche ascoltarli per la prima volta in digitale.

Il ritorno in fisico e digitale

Stando a quanto comunica la nota stampa "‘Isn't Anything' e ‘loveless' sono stati completamente masterizzati dall'analogico per la versione deluxe in LP e masterizzati da nuove sorgenti digitali ad alta risoluzione per la versione standard in LP. Una nuova versione analogica di m b v sarà disponibile in LP deluxe e standard per la prima volta". Insomma, siamo di fronte a un piccolo caso musicale, di quelli che vale la pena segnalare e per cui vale la pena riprendere in mano l'itera discografia di una band che ha segnato senza dubbio la musica degli anni '90 e quella a seguire. I primi due album divennero negli anni un piccolo culto, con "Isn’t Anything" uscito nel 1988 e "loveless" nel 1991 portando la band in dimensioni più oniriche, quelle che poi le sono rimaste attaccate addosso.

Il silenzio e m b v

Considerato il loro capolavoro, rimase l'ultimo album della band per oltre 20 anni, fino al 2013 quando rispuntarono con il terzo "m v b" che fu accolto come un caso e confermò la capacità della band di sperimentare senza perdere la propria anima "dream". Nel computo delle uscite c'è anche "ep’s 1988-1991 and rare tracks" ovvero l'uscita che unisce i quattro EP della band: "You Made Me Realise" e "Feed Me With Your Kiss" che anticiparono l'esordio e "Glider" e "Tremolo" che furono pubblicati tra il primo e il secondo album.

Mondo Marcio: "Torno spogliandomi dai panni del rap per salvarmi dalla fine di un amore"
Mondo Marcio: "Torno spogliandomi dai panni del rap per salvarmi dalla fine di un amore"
Speravo de morì prima, quando Totti vide per la prima volta Ilary Blasi in Tv
Speravo de morì prima, quando Totti vide per la prima volta Ilary Blasi in Tv
Sangiovanni finalista: "Ad Amici per la prima volta mi sono sentito compreso"
Sangiovanni finalista: "Ad Amici per la prima volta mi sono sentito compreso"
Gaetano Curreri ha superato l'infarto, gli Stadio informano i fan sulle condizioni di salute
Gaetano Curreri ha superato l'infarto, gli Stadio informano i fan sulle condizioni di salute
Il malore durante un concerto e il ricovero in terapia intensiva
Il malore durante un concerto e il ricovero in terapia intensiva
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni