È stato uno dei protagonisti dell'ultimo Festival di Sanremo, criticando apertamente un'immagine della società ormai accettata e consolidata in cui non si rivede, ma Willie Peyote, con la sua "Mai dire mai (La locura)" è riuscito a fare anche altro. Oltre al prestigioso premio Mia Martini, conferitogli con 21 punti sui 64 totali, pochi giorni fa l'artista torinese ha pubblicato il video ufficiale del suo brano presentato a Sanremo. All'interno alcuni giovani utenti e protagonisti della rete, parte della Generazione Z che su TikTok sta avendo sempre più spazio e influenza: su tutti Er Gennaro, nome d'arte di Alessandro Scarpa, e Sara Piccione, volto giovanissimo della televisione che nel 2019 è stata protagonista della trasmissione "Il collegio 4".

Protagonisti Sara Piccione e Er Gennaro

"Siamo giovani affamati, siamo schiavi dell'hype, non si vendono più i dischi tanto c'è Spotify" è parte di una strofa del brano presentato allo scorso Festival di Sanremo da Willie Peyote "Mai dire mai (La locura), una barra in grado di denunciare una nuova visione dell'industria musicale, legata al personaggio e al suo gossip, piuttosto che alla sua musica. Un'espressione che riesce a essere inquadrata meglio nel video ufficiale pubblicato alcuni giorni fa dal cantante, in cui sono protagonisti molti giovani utenti e creator di TikTok, su tutti Er Gennaro, star della piattaforma con oltre tre milioni di follower, e Sara Piccione, ex concorrente del Collegio 4. I due ragazzi, nell'ultima sfida, partita al minuto 1.51 del video, si scontrano impersonando due figure ben precise sul web. Se al ragazzo tocca il ruolo del coreografo, l'ex protagonista del Collegio si mette nei panni di una ballerina. Il risultato finale vede la vittoria della giovane ragazza veneta, con il cellulare, che mostra Er Gennaro mentre balla, che va pian piano distruggendosi.

Gli altri creator all'interno del video

Ma non sono solo Er Gennaro e Sara Piccione a essere apparsi nel video, con Willie Peyote che sembra aver voluto coinvolgere molti creator di TikTok nella realizzazione del video: da Gabriele “Gabbo” Graziani, definito il trap boy e Tommaso “Tommy” Cante, descritto come il Bad Boy per una sfida di canto, alla sfida di resistenza sul cibo avuta tra Barbara Manietti e Mario Toyoshima. Anche il calcio protagonista nel video con Swan Ritossa e Anastasia Bagaglini che si sfidano in una prova di palleggi e freestyle calcistici.