9 Luglio 2015
10:30

Paul Weller: il ‘Modfather’ sbarca a Roma contemporaneamente a Noel Gallagher

Paul Weller, ex The Jam e Style Council e tra i padri del pop inglese anni ’80, arriva a Roma, per la rassegna ‘Luglio suona bene’ all’Auditorium Parco della musica dove presenterà ‘Saturns Pattern’. Contemporaneamente un altro esponente del pop inglese, Noel Gallagher, suonerà pal Rock in Roma.

Il ‘Modfather', il padrino dei Mod, Paul Weller è uno degli artisti che hanno segnato il pop mondiale degli ultimi decenni. Un personaggio fondamentale anche grazie alla sua capacità di reinventarsi sempre, protagonista con diversi progetti e padre del miglior pop inglese grazie a progetti come quello dei Jam, che ottennero successo grazie al revival mod appunto, che mescolava alle sonorità originali un'attitudine punk ed ebbe vita non lunghissima (in 5 anni, però, la band compose album che sono pietre miliari, come ‘In the City' e ‘All Mod Cons'), ma un effetto prorompente (anche per le specificità nell'abbigliamento) anche oltreoceano, e gli Style Council, band che proprio Weller formò nel 1982 dopo lo scioglimento dei The Jam.

Il Modfather la mise su assieme all'amico Mick Talbot, tre mesi dopo lo scioglimento dei Jam sterzando verso un pop influenzato da sonorità soul che ebbe enorme successo, anche grazie ai testi che, in piena epoca Tatcher, diventarono inni per chiunque si opponesse a quel sistema. La band arrivò in testa alle classifiche di vendita inglesi, pubblicando album come ‘Café Bleu' e ‘Our Favourite Shop' che confermarono il cantante come una delle figure di riferimento della musica inglese. All'inizio degli anni '90, poi, Weller decide di proseguire la carriera solista che lo ha portato alla pubblicazione, pochi mesi fa, di ‘Saturns Pattern', dodicesimo della sua carriera e primo per Parlophone.

E Paul Weller è in Italia per presentarlo e presentare i suoi maggiori successi. Dopo l'esordio a Brugnera, infatti, il cantante sbarca questa sera all'Auditorium Parco della musica di Roma per presentare il World Tour 2015, partito il 5 marzo da Plymouth (UK). Un capitolo nuovo della sua carriera – che arriva a 3 anni da “Sonik Kicks” che ha raggiunto la vetta delle classifiche inglesi -, un album scritto e registrato ai Black Barn Studios nel Surrey, il nuovo album è stato prodotto da Jan “Stan” Kybert e dallo stesso Paul che in concerto presenta una formazione che ha come protagonisti Steve Cradock (chitarra), Andy Lewis (basso), Steve Pilgrims (batteria), Andy Crofts (tastiere e chitarra), Ben Gordelier (percussioni).

Un caso del destino ha voluto che nello stesso giorno a Roma, per il Rock in Roma, sbarcasse anche Noel Gallagher, fondatore degli Oasis e amico di Weller, il quale, qualche mese fa, ha minacciato Gallagher, intimandogli di non riformare gli Oasis. Noel presenterà sul palco di Capannelle il suo ultimo lavoro ‘Chasing Yesterday'.

Noel Gallagher show a Milano, gli Oasis possono aspettare
Noel Gallagher show a Milano, gli Oasis possono aspettare
Noel Gallagher spara a zero su tutti: "One Direction succhiaca***, Adele cogliona"
Noel Gallagher spara a zero su tutti: "One Direction succhiaca***, Adele cogliona"
Fabio Fazio replica seccato a Noel Gallagher: “Aveva esagerato la sera prima”
Fabio Fazio replica seccato a Noel Gallagher: “Aveva esagerato la sera prima”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni