3 Dicembre 2015
11:10

Parla Eliot, la figlia di Sting: ‘Io gay? Non credo sia necessario etichettare le persone’

Eliot Sumner, figlia di Sting, in uscita con il suo nuovo album parla all’Evening Standard della propria sessualità, ammettendo di avere una relazione con una modella austriaca, ma spiegando di non sentirsi ingabbiata in nessun genere e di odiare le etichette perché, spiega, ‘siamo tutti esseri umani’.

‘Non credo nelle etichette di genere' dice Eliot Sumner, quarta figlia di Sting e Trudie Styler, in un'intervista esclusiva all'Evening Standard in cui fa promozione al suo ultimo album ‘Information', che il giornale definisce come il seguito ‘più scuro e intenso' del precedente ‘I Blame Coco', uscito nel 2010. La Sumner parla per la prima volta della sua sessualità e ci tiene a specificare per bene il suo pensiero, chiarendo come non si senta racchiusa in una definizione precisa anche se, ammette per la prima volta, è fidanzata da un paio di anni con la modella austriaca Lucie Von Alten, con cui convive e che firma anche alcune canzoni del suo nuovo album:

La mia famiglia non me l'ha mai chiesto. anche se già lo sanno. Quindi non ce n'è bisogno. Non l'ho mai detto a nessuno, ma i miei amici lo sanno da sempre, come me'.

‘Dobbiamo trattare tutti allo stesso modo'

Se proprio c'è bisogno di trovare un'etichetta, che sia quella di musicista, specificando che non ama l'ambiente super glamour e, anzi, preferisce andare in giro vestita in modo casual, senza fronzoli, continua la Sumner che sottolinea di non credere in alcun tipo di gabbia:

Ho sempre pensato di star cercando di capire… chi sono. Credo, però, che nessuno debba sentirsi pressato dall'essere catalogato con qualche etichetta. Dovremmo trattare tutti allo stesso modo e per quanto mi riguarda non mi piace denigrare qualcuno per un aspetto particolare, siamo tutti esseri umani (…). Non ho idee precise sul concetto di specie, di genere o di razza'.

La somiglianza con papà Sting

Di sicuro, però, c'è che alcune sfumature della sua voce ricordano quelle del padre, che prima con i Police e poi da solista, è diventato uno degli artisti più conosciuti e amati di sempre:

[la similitudine con mio padre] è qualcosa che si è sviluppata, non riesco a controllare ciò a cui assomiglio, questo viene con la pratica.

mentre sul peso di vivere in una famiglia così famosa ha spiegato:

Penso che vivrò sempre all'ombra dei miei genitori, ma va bene così. Tutti hanno una sfida, io sono orgogliosa della musica che faccio, ed è tutto quello che chiedo.

Gay e lesbiche baciano persone del sesso opposto per la prima volta: ecco le loro reazioni
Gay e lesbiche baciano persone del sesso opposto per la prima volta: ecco le loro reazioni
25.639 di SocialChanel
Parla il figlio di Vasco e Gabri: 'Non ce l'ho con mio padre, ma abbiamo vite diverse'
Parla il figlio di Vasco e Gabri: 'Non ce l'ho con mio padre, ma abbiamo vite diverse'
Incidente Garko, parla il figlio della donna morta:
Incidente Garko, parla il figlio della donna morta: "Si è comportato molto bene"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni