Da sx: Filippo Sugar, Arisa e Caterina Caselli (via Facebook)
in foto: Da sx: Filippo Sugar, Arisa e Caterina Caselli (via Facebook)

Per una Elisa che va via c'è un'Arisa che entra nella scuderia Sugar, l'etichetta capitanata da Caterina Caselli e dal figlio Filippo Sugar. Qualche mese fa, l'etichetta e la cantante di Monfalcone avevano annunciato la separazione, con quest'ultima approdata in Universal, "liberando" quindi un posto tra i top artist di un roster che include artisti come Andrea Bocelli, Negramaro, Malika Ayane, Raphael Gualazzi, Giovanni Caccamo, senza contare quelli che ha come autori: Giuliano Sangiorgi, Fortunato Zampaglione, Matteo Buzzanca, Kaballà, Salmo e Mannarino, oltre ad accordi editoriali con Tiziano Ferro e Cesare Cremonini.

La firma ufficiale con la Sugar

All'inizio dell'anno Arisa, a sua volta, aveva annunciato, contestualmente al suo tour, la fine del rapporto con la Warner, ma non aveva ancora annunciato quale sarebbe stata l'etichetta che l'avrebbe accolta (in un'intervista a Fanpage.it disse: "Non mi fermo, per ora, prenderò delle vacanze nel mentre e comunque sto aspettando di firmare con un'altra etichetta discografica di cui per adesso non posso dire il nome"), finché oggi è arrivata la comunicazione ufficiale della firma di un accordo discografico ed editoriale: "Benvenuta a bordo Arisa. Rimanete sintonizzati su queste pagine, siamo già al lavoro su tanta nuova musica, e ci sono tante novità in arrivo!".

Arisa, una carriera tra musica e tv

La Sugar, quindi, mette sotto contratto un'artista che negli ultimi anni è diventata una voce e un volto noto al pubblico italiano, grazie ai suoi cinque album alle spalle (l'ultimo è "Guardando il cielo" del 2016), vincitrice di due Festival di Sanremo (sia nella categoria "Nuove proposte" che tra i Big) e, tra le altre cose, giudice a X Factor e presentatrice sul palco dell'Ariston: "Un talento puro della musica italiana – si legge nella comunicazione ufficiale della label – che conferma l’attitudine di Sugar, realtà italiana ed indipendente dal 1932, a investire nella qualità e nell'unicità artistica e che ha portato al successo progetti discografici dall’identità musicale inconfondibile".

Un talento distintivo del Paese

Il Presidente Filippo Sugar si dice felice, sottolineando il percorso artistico della cantante: "Siamo molto felici di arricchire il nostro patrimonio artistico con un ulteriore talento vocale distintivo del nostro Paese. Arisa in questi anni è cresciuta sino a diventare una personalità fortissima dello spettacolo, unendo popolarità e qualità, simpatia e ambizione. Sugar sarà al suo fianco per costruire insieme un percorso che, siamo certi, regalerà al pubblico sorprese e soddisfazioni".