27 Agosto 2013
15:55

Noel Gallagher: “Ero più ispirato da disoccupato”

L’ex Oasis confessa di aver avuto un calo di ispirazione e di voglia ad un certo punto della sua carriera con gli Oasis: “Quando scrissi ‘Definitely Maybe’ prendevo il sussidio di disoccupazione. Erano canzoni che parlavano di cose reali, poi non è stato più così”.

Troppi soldi, poca ispirazione. Succede a tutti, anche a Noel Gallagher che ha confessato un lungo periodo lontano dalla forma migliore, capitatogli soprattutto nella seconda parte della sua carriera con gli Oasis, dove il troppo successo gli aveva tappato le ali della libertà creativa. Ora che sembra che la voglia sia di nuovo la stessa di sempre, con il progetto solista pronto a ripartire per un secondo album prima della tanto paventata possibilità di reunion con Liam, Noel ammette alla stampa che "si, prima era molto meglio":

"Quando ho scritto le canzoni di ‘Definitely Maybe' prendevo il sussidio di disoccupazione. Erano canzoni ispirate dalla necessità, oggi non è più così".

Cosa significa, Noel? Dobbiamo restare disoccupati per essere ispirati e felici? "Are you f**in'kiddin  me?".

Robbie Williams contrattacca Liam Gallagher:
Robbie Williams contrattacca Liam Gallagher: "Senza Noel hai perso il leader"
Noel Gallagher imbarazzato dai fan al ristorante che iniziano a cantare Wonderwall degli Oasis
Noel Gallagher imbarazzato dai fan al ristorante che iniziano a cantare Wonderwall degli Oasis
Noel Gallagher con la famiglia a Ibiza: i fan nel ristorante gli cantano Wonderwall degli Oasis
Noel Gallagher con la famiglia a Ibiza: i fan nel ristorante gli cantano Wonderwall degli Oasis
22.633 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni