22 Febbraio 2012
17:36

Noel Gallagher e Coldplay ai Brit Awards [VIDEO]

Noel Gallagher e Chris Martin dei Coldplay insieme sul palco dei Brit Awards 2012 per una splendida versione di What a life. Gli Oscar della musica d’Oltremanica hanno dato l’opportunita all’ex Oasis di fare pace con Damon Albarn dei Blur, lo storico rivale di sempre: un disco nuovo insieme all’orizzonte?
http://www.youtube.com/watch?v=B4__JTB2liA
Noel Gallagher e Chris Martin dei Coldplay insieme sul palco dei Brit Awards 2012 per una splendida versione di What a life. Gli Oscar della musica d'Oltremanica hanno dato l'opportunita all'ex Oasis è di fare pace con Damon Albarn dei Blur, lo storico rivale di sempre: un disco nuovo insieme all'orizzonte?

Non ha vinto nessun premio ai Brit Awards, Noel Gallagher,  ma di sicuro è stato protagonista di una delle migliori esibizioni della serata. Ad accompagnarlo sul palco c'è stato infatti Chris Martin dei Coldplay che lo ha accompagnato al piano e con i backing vocals per una splendida esecuzione di Aka…What a Life. Gli Oscar della musica d'Oltremanica hanno visto trionfare Adele che, ormai, ha vinto tutto quello che c'era da vincere, al punto che adesso sta pensando ad una lunga pausa lontano dalle scene che, forse, durerà per cinque anni. Poco importa se nessuna statuetta è arrivata al nuovo progetto del fratello buono degli Oasis che, con i Noel Gallagher's High Flying Birds, sta raccogliendo consensi soprattutto per i suoi concerti dal vivo in giro per il mondo che vanno sempre soldout. Attesissima la prossima data all'O2 Arena di Londra prevista per domenica 26 febbraio, dopodichè toccherà a Birmingham, Parigi, la tre giorni tedesca con Amburgo, Berlino e Monaco fino ad arrivare a Roma il 13 marzo.

La nuova vita solista di Noel ha dato slancio soprattutto per recuperare tutti quei rapporti artistici e d'amicizia con i colleghi che prima, quando c'era da prendere le decisioni insieme al bizzoso Liam Gallagher, erano finiti rissa dopo rissa, a logorarsi. Ecco allora la pace fatta con Chris Martin dei Coldplay ma, soprattutto, ai giornalisti del NME prima dell'importante serata di ieri ha dichiarato di aver chiarito ogni screzio con l'eterno rivale: Damon Albarn dei Blur. L'ascia di guerra sarebbe stata sotterrata quando, per caso, i due si sono incontrati in un pub della capitale inglese e, così, davanti a due pinte di birra hanno avuto la possibilità di chiarire quello che un tempo sarebbe sembrato impossibile. Ma Noel ha raccontato anche di più:

Se dovessi collaborare a un disco, sarebbe quello di Damon. In primo luogo perché è matto come una scatola piena di rane, numero due chiamerebbe un sacco di tizi che fanno hip hop a lavorarci sopra, e solo questo sarebbe fottutamente folle. Numero tre? Sarebbe un disco migliore

Noel Gallagher ha anche annunciato la data del prossimo album che è slittata agli inizi del 2013. Il nuovo lavoro vede la collaborazione degli Amorphous Androgynous, gruppo di rock psichedelico che, in un primo momento, avrebbe dovuto provvedere al massimo del lavoro mentre The Chief era in tour con i suoi "uccelli che volano alto". Le cose, però, non funzionano così secondo Noel Gallagher che ha deciso di ritardare il lavoro dei suoi partner per poter assistere in prima persona ad ogni fase del prossimo disco. Come a voler dire, non c'è miglior occhio che quello del padrone, per ingrassare il cavallo!

Noel Gallagher ed il suo tour di nuovo in Italia
Noel Gallagher ed il suo tour di nuovo in Italia
Lo sfogo di Noel Gallagher:
Lo sfogo di Noel Gallagher: "Lo United fa perdere soldi e tempo"
Noel Gallagher a Milano: concerto in diretta radiofonica
Noel Gallagher a Milano: concerto in diretta radiofonica
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni