274 CONDIVISIONI

Nina Zilli rappresenta l’Italia all’Eurovision Song Contest 2012

Questa sera parte l’Eurovision Song Contest di Baku con Nina Zilli che rappresenta l’Italia partendo direttamente dalle finali dove dovrà vedersela con Anggun e la sua Francia. Ma occhio ai tanti possibili outsider, da Tooji a Loreen.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
274 CONDIVISIONI
Questa sera parte l'Eurovision Song Contest di Baku con Nina Zilli che rappresenta l'Italia partendo direttamente dalle finali dove dovrà vedersela con Anggun e la sua Francia. Ma occhio ai tanti possibili outsider, da Tooji a Loreen.

Al via l'Eurovision Song Contest 2012, manifestazione canora che dal 1956 si svolge ogni anno in una tappa diversa, con le semifinali del 22 e del 24 maggio a Baku (in onda su Rai 2), in Azerbaijan (nazione vincitrice dell'edizione del 2011 disputata a Dusseldorf). A rappresentare l'Italia, che comincerà la gara direttamente allle finali il 26 maggio, ci sarà Nina Zilli con la canzone Out of love, versione angolofona de L'amore è femmina), e sarà per lei un'ottima occasione di rivalsa dopo il settimo posto raggiunto quest'anno a Sanremo 2012 con il brano Per Sempre. Il Belpaese ha trionfato soltanto in due occasioni, nel 1964 a Copenaghen con Gigliola Cinquetti, allora appena sedicenne con una certa Non ho l'eta (per amarti), mentre nel 1990, edizione ospitata dalla Croazia, trionfò Toto Cotugno con Insieme. Durante la scorsa edizione ci fu un sorprendente secondo posto per Raphael Gualazzi, che gli consentì di proseguire in positivo il suo sfolgorante biennio 2010/11.

Per l'edizione di quest'anno sono state ammesse 43 nazioni, ma tra queste l'Armenia ha ritirato la sua partecipazione. Curioso il sistema di voto dell'evento che si potrebbe definire "su base nazionale": dato per metà dal televoto della Nazione e per metà dalla Giuria Nazionale, dove i migliori dieci per parte riceveranno dai 12 punti per la prima posizione ad un punto per la posizione finale. La somma combinata dei punti del Televoto e dei punti della Giuria diventa il risultato ufficiale del Paese, della Nazione rappresentata. La fase finale pone alcuni nomi di primissimo piano, tra i quali Anggun, ascoltata ai nostri microfoni in occasione dell'Earth Day 2012, che rappresenta la Francia, Səbinə Babayeva, cantante azera nota ai conoscitori della World Music che gioca in casa e Pastora Soler, cantante spagnola apprezzatissima in patria.

Una peculiarità del contest è che una nazione può essere rappresentata anche da un artista straniero, ad esempio nel 1998 trionfò la Svizzera con Celine Dion, nata e cresciuta in Canada. Ecco perché anche Anggun, nata a Giakarta ed Indonesiana, può rappresentare la Francia. Tra gli outsider di quest'edizione, che comincieranno a gareggiare dalle semifinali, promette bene la Scandinavia: Tooji, eclettico artista e conduttore di Mtv Norge, rappresenta appunto la Norvegia con il pezzo dance Stay mentre Loreen e la sua Euphoria, per la Svezia, promette guerra alle più titolate e accreditate Nina Zilli ed Anggun.

274 CONDIVISIONI
Nina Zilli nona classificata all'Eurovision Song Contest
Nina Zilli nona classificata all'Eurovision Song Contest
Sei nonne per la Russia all'Eurovision Song Contest (VIDEO)
Sei nonne per la Russia all'Eurovision Song Contest (VIDEO)
Nina Zilli studiava "stronzologia" e la IULM la querela
Nina Zilli studiava "stronzologia" e la IULM la querela
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni