18 Giugno 2013
10:59

Nina Zilli e Fabrizio Bosso partono in tour con Amy Winehouse e i grandi del soul

Ci ha lasciato due anni fa, ma Amy Winehouse è riuscita a scrivere un capitolo importante della musica soul contemporanea. Per ricordarla e ricordare la storia di questo genere Nina Zilli e Fabrizio Bosso hanno creato un progetto che porteranno live in giro per l’Italia. In attesa che diventi un album.

"Questo progetto è nato, appunto, come omaggio a Amy Winehouse, in quanto regina del nu-soul". Con queste parole la cantante Nina Zilli presenta il progetto live "We love you" creato assieme al trombettista Fabrizio Bosso per rendere omaggio alle più importanti voci del soul mondiale: da Amy Winehouse, appunto, a Nina Simone, Otis Redding, Marvin Gaye etc.

Una voce esplosiva e calda come quella della Zilli e uno dei maggiori esponenti del jazz nostrano che si uniscono per ripercorrere live l'esperienza della musica black. Ma il progetto, a detta proprio dei due protagonisti, potrebbe non fermarsi alla dimensione live come dice lo stesso Bosso: "Sarebbe bello fermare questa cosa perchè già dalla prima data che abbiamo fatto a Napoli ci siam divertiti veramente un sacco, ci sono tutti i presupposti per fare un bellissimo tour e sarebbe sicuramente carino fermare su disco questa cosa, non è detto che non avverrà".

Amy Winehouse è stata uccisa più dalla bulimia che dall'alcol
Amy Winehouse è stata uccisa più dalla bulimia che dall'alcol
Amy Winehouse a 10 anni dalla sua morte, il successo di Back to Black e le ultime ore a Candem
Amy Winehouse a 10 anni dalla sua morte, il successo di Back to Black e le ultime ore a Candem
La mostra dei ricordi di Amy Winehouse a Londra
La mostra dei ricordi di Amy Winehouse a Londra
10.163 di Spettacolo Fanpage
I video dei Maneskin da Jimmy Fallon: Beggin e Mammamia conquistano la tv americana
I video dei Maneskin da Jimmy Fallon: Beggin e Mammamia conquistano la tv americana
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni