Nick Luciani (foto di repertorio LaPresse)
in foto: Nick Luciani (foto di repertorio LaPresse)

Torna a parlare dei suoi problemi economici Nick Luciani, ex voce dei Cugini di Campagna, una delle varie, ma anche uno dei volti più noti della band, prima della rottura di qualche anno fa, quando le incomprensioni con Ivano Michetti, fondatore della band, accusato di non dare spazio alla sua creatività lo costrinsero a prendere le distanze e a tentare la carta della carriera solista, ma senza grandi risultati. Luciani tornò agli onori della cronaca quando a causa di una diffida della sua ex band per aver associato il suo nome al loro trovò i Carabinieri ad aspettarlo sotto al palco durante un concerto campano, finché qualche giorno fa un'intervista a Domenica Live, da Barbara D'Urso non ne ha fatto conoscere la situazione attuale. A Canale 5 Luciani ha raccontato di come la fine dell'esperienza con i Cugini di Campagna e quindi di quella porzione di popolarità lo abbia portato a rivedere completamente la propria vita, non fatta più, ormai, esclusivamente di musica, anzi: "Sono tornato a fare il muratore" aveva detto in trasmissione.

Dal palco a uomo di casa

Ora ha rincarato la dose in un'intervista a Nuovo in cui parla della sua situazione familiare e soprattutto economica: "La vita agiata è solo un ricordo, è come se ogni giorno dovessi affrontare una strada in salita" ha detto il cantante biondo, voce che per anni ha accompagnato gli italiani attraverso il testo di "Anima mia", canzone simbolo della band fondata dai fratelli Michetti. Al settimanale ha raccontato che dopo i fasti passati, quando viaggiava su auto di lusso è costretto a prendere i mezzi pubblici: "Io, mia moglie Vanessa e mia figlia Karen abbiamo dovuto rivedere il nostro stile di vita. Un tempo potevo concedermi vetture di lusso e spesso giravo con l'autista. Oggi, invece, ho dovuto riscoprire i mezzi pubblici e mi muovo perlopiù in autobus, in treno oppure in bicicletta" spiegando anche che adesso "Mi do da fare e mi occupo io della spesa. Adesso vado al mercato o nei discount, dove riesco a trovare cibo a un prezzo molto più accessibile. E sono diventato un uomo di casa".

L'appello a Carlo Conti

Il cantante ha anche fatto un appello a Carlo Conti, presentatore Rai e conduttore di Tale e Quale show, la trasmissione in cui personaggi noti della tv si battono nella migliore imitazione possibile di colleghi ancora più famosi. Una porta che, in passato, è servito ad alcuni colleghi di Luciani per ricostruire la propria carriera: "La vita agiata di un tempo è solo un ricordo. È come se ogni giorno mi trovassi ad affrontare una strada in salita (…). Vorrei che Carlo Conti mi invitasse al ‘Tale e quale show'".