Ricomincia dalla sua voce e dalla chitarra Niall Horan, uno dei membri dei (furono) One Direction che ieri ha pubblicato a sorpresa la sua prima canzone solista, con tanto di video intimistico. È stato Zayn Malik a dare il la allo ‘scioglimento' di uno dei fenomeni pop di questi ultimi album che, come molti prodotti creati a tavolino, è durata il tempo di stravolgere il mondo del pop prima che ciascuno dei membri sentisse il bisogno di esprimere se stesso all'infuori di un progetto in cui, ovviamente, dovevano convivere oltre alle anime dei singoli anche le aspettative di produttori, manager, etichette e fan. E così anche Niall ha voluto provare a mettersi in proprio e quello che ne è uscito, almeno per adesso, è "This Town": "Sono contento di potervi annunciare di aver firmato un accordo con Capitol Records Usa e l'uscita della mia prima canzone solista. Grazie a tutti i fan dei One Direction per il vostro amore e il vostro supporto costante. Non vedo l'ora di cominciare questo nuovo viaggio assieme", ha scritto sui suoi social il cantante.

Un viaggio zaino in spalla

Dopo lo stop coi 1D, infatti, Niall si è messo zaino in spalla e ha viaggiato come un ragazzo normale, riuscendo a viversi qualche settimana da persona della sua età, senza schiere di fan a inseguirlo per una foto o un autografo. "Viaggiare zaino in spalla ha normalizzato la mia vita, credo, nessuno mi chiedeva foto, ad esempio. Quando sei in modalità turistica, nessuno si aspetta che tu sia in quel determinato posto, così ho messo su il mio cappello, i miei occhiali da sole, ho messo la testa giù e ho fatto tutte le cose che fanno i turisti nel Sud Est asiatico con uno zaino in spalle" ha raccontato Niall nella sua prima intervista.

Come nasce questo primo singolo

"This Town" nasce proprio da questo e la totale semplicità cercata dal cantante si nota subito, dal video, in bianco e nero che lo riprende mentre suona una classica ballad voce e chitarra. Un antipasto che svela, ha spiegato, solo una parte di quello che si potrà ascoltare l'anno prossimo in un album che avrà anche canzoni più potenti. Per il momento nessuna super produzione, ma l'aiuto di Jamie Scott, quello sì: Scott, infatti, è colui che ha scritto una hit come "Story of My Life" sempre dei 1D, che l'ha aiutato in questo pezzo proprio di un songwriter easy, lo definisce lui: "Non credo che qualcuno abbia mai dato credito ai 1D riguardo a quello che facevamo in studio. Tutti pensavano solo ‘Oh, ecco un altro prodotto industriale che non scrive le proprie cose', ma si sbagliavano. Questa volta, però, ho voluto lavorare a stretto contatto con un produttore e fare quello che mi piaceva in termini di suono, ispirandomi a diversi artisti e pensando a come avrebbero scritto e alle diverse modalità di scrittura di una canzone e cose così".

Il significato di "This Town"

La canzone, spiega, ha un doppio significato, ma parla in particolare della semplicità della piccola città e del conforto che dà ogni volta che ci torni: "Per come la vedo io, se provieni da una piccola città l'avrai sempre con te, e ogni volta che ci torni vedrai questa ragazza al bar o da qualche altra parte e alla fine tutto ricomincia. Ma la canzone parla anche della città stessa, non  importa cosa faccia o dove viva, quando torni a casa tutto è come se non l'avessi mai lasciata. È così che l'ho scritta, pensando a questo doppio significato".

Il rapporto coi compagni

Per quanto riguarda i One Direction, invece, Niall non chiude le porte a un ritorno assieme di tanto in tanto e spiega che sarà difficile ricominciare a solo: "Stare sul palco da solo sarà tremendo, ma è qualcosa a cui dovrò abituarmi, sebbene mi mancheranno i ragazzi.