immagine via http://myfox8.com
in foto: immagine via http://myfox8.com

Qualche mese fa il regista tedesco Werner Herzog pubblico un toccante documentario in cui si denunciava la pericolosità dello scrivere messaggi e del trafficare col cellulare mentre si era alla guida. Intervistò parenti di vittime  e autori di incidenti che costarono la vita ad alcune persone a causa di un sms di troppo mentre si guidava. Spesso si pensa sia solo un attimo, niente di che, e invece proprio quell'attimo può essere fatale, per altri o per se stessi. Fox News ha pubblicato una notizia che ne è la dimostrazione. Una donna, Courtney Ann Sanford di 32 anni, infatti, stando al sito, sarebbe morta pochi secondi dopo aver postato una frase su Facebook. Una notizia che forse sarebbe rimasta nelle cronache locali se non fosse, però, che il post riguardava "Happy", la canzone-tormentone di Pharrell Williams. O almeno è quello che credono gli investigatori impegnati nel caso.

La frase recitava "La canzone ‘Happy' mi rende felice" giocando sul significato della parola "happy", ovviamente. Il testo era apparso alle 8.33, ha dichiarato Chris Weisner del Dipartimento di Polizia "e noi abbiamo ricevuto la chiamata alle 8.34". Insomma, se così fosse sarebbero stati pochi secondi fatali per la donna che avrebbe perso il controllo dell'auto, scontrandosi contro un camion, che sarebbe a sua volta finito fuori strada sbattendo contro un albero con la macchina della donna che ha preso fuoco.

"Fate attenzione mentre guidate" ha ripetuto la Polizia che purtroppo ha dovuto dare l'annuncio della morte della donna (il conduttore del camion, invece, non ha riportato ferite).