234 CONDIVISIONI

Morto suicida Lucio Quarantotto, autore di “Con te partirò”

Si è buttato dal sesto piano della sua casa di Mestre, dove viveva con la madre anziana e una badante, Lucio Quarantotto ha detto addio al mondo della musica e agli artisti che nel tempo aveva affiancato in veste autorale, da Bocelli a Caterina Caselli fino a Franco Battiato.
A cura di Eleonora D'Amore
234 CONDIVISIONI
Lucio Quarantotto

Un male chiamato "depressione" lo ha portato via dai suoi cari e da artisti del calibro di Andrea Bocelli, Caterina Caselli e Franco Battiato, da sempre legati a quel suo modo inconfondibile di comporre e fare musica. E' morto a soli 55 anni Lucio Quarantotto, buttandosi dal sesto piano della sua casa di Mestre, dove viveva con la madre anziana e una badante. Premio Tenco come migliore opera prima nel 1984, la sua carriera è sempre stata un pò stroncata dalla reticenza a mostrarsi in pubblico e ad esibirsi sul palco (come si nota anche dal video in alto).

Roberto Roversi scrisse di lui e e dell'album "Ehi là", uscito nel 1986: "testi scavati fino all'osso, sempre detti-cantati con magica lentezza, addirittura con cautela, per la preoccupazione di far arrivare parola dietro parola" e si aggiunse a Roberto Gatti che su L'espresso lo definì "una voce tagliente e "feroce" come poche altre in Italia".

Lucio Quarantotto e bocelli

Memorabile resta la sua attività di autore musicale, soprattutto per i brani "Viaggiando verso Jesolo", "Tripoli", "Pulito" e "Come le onde", scritti per il mini LP di Franco Battiato del 1990. Nello stesso anno anche Caterina Caselli ha incluso la canzone "E se questa fosse l'ultima" (nel video in alto) nel suo disco "Amada mia", sebbene solo nel 1995 Andrea Bocelli lo consacrò agli occhi del pubblico cantando "Con te partirò", scritta da Lucio Quarantotto a quattro mani con Francesco Sartori, al Festival di Sanremo.

234 CONDIVISIONI
Il testo e significato di Io vivrò senza te, la canzone che Lucio Battisti si riprese dai Rokes
Il testo e significato di Io vivrò senza te, la canzone che Lucio Battisti si riprese dai Rokes
Fanpage Town #3 - Intervista all'autore di
Fanpage Town #3 - Intervista all'autore di "Ma che te devo dì" e alla finta Carlà
Lucio Dalla non lascia testamento: l'eredità ai cinque cugini
Lucio Dalla non lascia testamento: l'eredità ai cinque cugini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni