È morto a 70 anni Adelio Cogliati, noto paroliere nell'ambito musicale italiano, noto soprattutto per la sua fitta collaborazione con Eros Ramazzotti che ha portato alla nascita di alcuni dei più grandi successi dell'artista romano, da "Una Storia Importante" a "Adesso Tu", passando per "Se bastasse una canzone", "Più bella cosa" e "L'Aurora". Oltre che paroliere di musica leggera, Cogliati si è distinto negli anni per una vena poetica e compositiva applicata anche ad altri generi, da alcuni adattamenti per la televisione alla scrittura di alcune trame per Luciano Pavarotti.

L'addio di Eros Ramazzotti, il saluto di Giorgia

A dare la notizia del suo decesso, di cui non vengono rese note le cause precise, è stato proprio Eros Ramazzotti, con un saluto pubblicato attraverso il suo account Instagram. Una semplice foto e una didascalia che racconta molto del loro rapporto, oramai personale più che professionale: "Ciao Adelio, sei stato fondamentale per me perché con te sono cresciuto umanamente. Non sei stato solo il “paroliere” di quasi tutte le nostre canzoni ma soprattutto un fratello maggiore. Ti vorrò sempre bene. Accompagnami ancora da lassù".

Un saluto di addio arriva anche da Giorgia, che a sua volta deve tanto a Cogliati, essendo stato quest'ultimo paroliere di "Come saprei", canzone con la quale l'artista vinse il Festival di Sanremo nel 1995.

Due vittorie a Sanremo per Adelio Cogliati

Sarebbe infatti limitante ridurre alla collaborazione con Ramazzotti la carriera di paroliere di Adelio Cogliati, pur avendo raggiunto i più grandi successi proprio grazie al sodalizio con Eros. Oltre alla già citata "Come Saprei", ha vinto un altro Sanremo proprio con "Adesso tu", che vinse nel 1986. Come paroliere Cogliati ha legato il suo nome a tante altre artiste femminili, da Caterina Caselli a Marcella Bella, da Iva Zanicchi a Loretta Goggi, passando per Dori Ghezzi e Anna Oxa, fino a scrivere anche per i Ricchi e Poveri.