Stepa J. Groggs (ph Lisa Lake/Getty Images for Roc Nation)
in foto: Stepa J. Groggs (ph Lisa Lake/Getty Images for Roc Nation)

Stepa J. Groggs, rapper della rap band Injury Reserve, è morto, come ha confermato la stessa band sui propri social. Il gruppo di Phoenix, infatti, ha condiviso uno statu in cui oltre alla foto del rapper, il cui vero nome è Jordan Groggs: "Riposa in potenza (Rest in power) Jordan Alexander Groggs, padre amorevole, compagno di vita e amico". Il gruppo ha anche dato il via a una raccolta fondi su GoFundMe, per aiutare la famiglia del rapper: "Il cuore di Groogs ha toccato chiunque lo abbia incontrato. Vivrà nella memoria della sua famiglia, dei suoi fan, e della comunità di cui faceva parte – si legge nella descrizione della raccolta fondi -. Jordan Alexander Groggs lascia la moglie Anna e i suoi quattro figli Joey, Jayden, Toph e Ari".

La nascita della band

Groggs aveva 32 anni e per adesso non sono state rese ancora note le cause della sua morte. Groggs incontrò Nathaniel Ritchie, quello che sarebbe diventato l'altro membro degli Injury Reserve nel 2012, incontrandolo in un negozio gestito dalla madre di Ritchie. E Groggs, stando a quanto riportano i giornali americani, fu quasi un padre artistico per Ritchie, che all'epoca non era che un adolescente. I due decisero di tentare la strada del rap e lo fecero cercando un producer che potesse completare il trio rap: la scelta cadde su Parker Corey che diventò parte integrale della band, diventando una delle band più importanti della scena locale e del rap underground.

La storia degli Injury Reserve

Gli Injury cominciarono a pubblicare una serie di Mixtape ed Ep che fecero sì che trovassero sempre più spazio, mettendosi in luce, fino alla firma con la Loma Vista con cui hanno pubblicato i loro primo album eponimo. La band diventò un punto centrale della comunità locale, vista la scarsa presenza del genere in loco e cominciarono a far sì che si formasse anche una fanbase, suonando in giro assieme anche a band indie e punk. Le ultime uscite sono un terzetto di singoli usciti qualche mese fa: "“Hoodwinked", “Waste Management" e "Rock N Roll".