28 Febbraio 2013
12:17

Morrissey: “Se più uomini fossero omosessuali, non ci sarebbero guerre”

L’ex frontman dei The Smiths, intervistato da un magazine inglese musicale per teenager ha rilasciato alcune affermazioni sulla guerra, definita come “hobby degli uomini eterosessuali” ed ha criticato duramente Madonna, Beyoncé e Justin Bieber, demolendo la loro immagine di “star globali”
A cura di Simona Saviano
Morrissey Se piu uomini fossero omosessuali, non ci sarebbero guerre

Il musicista Morrissey torna a criticare alla sua maniera, con la schiettezza per la quale è tanto apprezzato dal pubblico e dai fan che seguono i live e la sua carriera sin dagli albori. Recentemente aveva fatto preoccupare tutti con un malore in seguito al quale ha dovuto sospendere il tour. Ma da qualche settimana è tornato più in forma che mai e l’affermazione “scottante” che ha rilasciato in un’intervista al magazine online per teenager Rookiemag.com lo conferma. Il 53 enne, durante una discussione sulla situazione politica in generale, ha suggerito che se ci fossero più gay nel mondo, il pericolo di una guerra sarebbe di gran lunga scongiurato visto che “un uomo omosessuale non ucciderebbe altri uomini”:

Credo che la guerra sia uno degli aspetti più negativi in assoluto dell’eterosessualità. Se più uomini fossero gay non ci sarebbero guerre, perché gli omosessuali non ucciderebbero altri uomini, mentre al contrario gli eterosessuali adorano uccidere altri uomini. E ricevono anche medaglie per questo. Le donne non vanno in guerra uccidendo altre donne. Guerre e armi nucleari sono hobby eterosessuali.

"Beyoncé e Justin Bieber non hanno nulla da offrire" – L’ex frontman dei The Smiths non ha risparmiato critiche ad alcune star internazionali come Beyoncé e Justin Bieber, che vincono premi e riconoscimenti ma in realtà non approfittano della loro visibilità per lanciare messaggi, per dire qualcosa di forte e per fare del bene ad esempio:

Se guardiamo sia Beyoncé o Justin Bieber, vediamo cantanti che non hanno davvero nulla da offrire a nessuno, scendono dal palco con i tre Grammy nelle loro mani ed è tutto.

Morrissey e il suo pubblico

"Madonna e i suoi concerti McDonna" – Allo stesso modo ha criticato la popstar Madonna, rea di aver perso totalmente il suo approccio con i fan, colpa dei media che hanno fatto di lei una star “intoccabile” e “irraggiungibile”, alla stregua di un santino globale si potrebbe dire:

Negli ultimi anni ho visto il “McDonna” live e nessuno del pubblico tende mai le sue braccia per toccarla. Vedo spesso questa scena ai concerti di tutti quelli che ci vengono propinati come “star globali”. E’ una grossa bugia.

Morrissey non è nuovo a questo tipo di critiche: in passato ha spesso accusato alcuni suoi colleghi come Elton John e anche la famiglia reale inglese, ammettendo anche che in passato ha votato il partito per l’Indipendenza del Regno Unito UKIP.

Morrissey torna con un DVD live per i 25 anni da solista
Morrissey torna con un DVD live per i 25 anni da solista
Buon Natale da Muccassassina e Circolo di cultura omosessuale
Buon Natale da Muccassassina e Circolo di cultura omosessuale
1.829 di Diana89
Usano gli Smiths senza permesso: Morrissey vince la causa contro Gordon Ramsey
Usano gli Smiths senza permesso: Morrissey vince la causa contro Gordon Ramsey
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni