2 Febbraio 2010
19:31

Morgan e il crack come anti-depressivo

Morgan confessa di servirsi del crack come antidepressivo e di voler tornare ad X-Factor solo se potrà ricoprire il ruolo di giudice e di direttore artistico.
A cura di Valentina Scionti

Morgan non è di certo noto per essere una persona come le altre, anzi da sempre si è presentato più come un personaggio pronto a stupire in ogni occasione.

E così ecco che in un'intervista alla rivista Max arriva la dichiarazione bomba che ha sorpreso molti e che forse gli costerà la partecipazione a Sanremo: il giudice di X-Factor e leader dei Bluvertigo fuma crack, ma non per sballo, bensì come antidepressivo. Una cura fai-da-te decisamente sui generis ma neppure così sorprendente dato il personaggio.

Morgan ha aggiungo: "Gli psichiatri mi hanno sempre prescritto medicine potenti, che mi facevano star male. Avercene invece di antidepressivi come la cocaina. Fa bene. E Freud la prescriveva. Io la fumo in basi perché non ho voglia di tirare su l'intonaco dalle narici. Me ne faccio di meno, ma almeno è pura."

I suoi colleghi effettivamente non erano all'oscuro della cosa dal momento che spesso l'artista si è presentato in studio sotto l'effetto della droga.

Nonostante le sue rivelazioni, però, Morgan spera di poter tornare ancora ad X-Factor per la prossima edizione. Ma non ha intenzione di sottostare ai dettami altrui, bensì vuole mettere delle condizioni: Morgan tornerà ad X-Factor "solo se accetteranno la mia richiesta: voglio essere sia giudice che direttore artistico. Ma credo che sia una proposta a perdere. Io sono un artista, e quindi ingestibile. Loro non vogliono artisti. Sono gente di potere".

Decisamente delle dichiarazioni pesanti che potrebbero compromettere il futuro dell'art

ista in televisione. Staremo a vedere cosa decideranno i vertici della Rai al riguardo.

Arriva la smentita di Morgan
Arriva la smentita di Morgan
Morgan: a Sanremo nemmeno come ospite
Morgan: a Sanremo nemmeno come ospite
Il testo de La Sera di Morgan
Il testo de La Sera di Morgan
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni