9 Maggio 2016
10:55

Minus One: chi è la band cipriota (legata all’Italia) che andrà a Eurovision 2016 (DIARIO)

I Minus One sono la band che parteciperà alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest 2016. la band, che ha vari legami con l’Italia, terrà, in esclusiva per Fanpage.it, un diario da Stoccolma, sede dell’edizione 2016.
A cura di Minus One

Ciao Italia! Siamo i Minus One, una banda rock di Cipro, un’isoletta così piccola e lontana dall’Europa centrale che non tutti sanno immediatamente localizzarla sulla mappa! Siamo in cinque, Chris J alla batteria, Francois Micheletto alla voce, Antonis Loizides al basso, Harrys Pari e Constantinos Amerikanos alle chitarre. Siamo tutti Ciprioti, tranne Francois che è francese, anche se ha vissuto 2/3 della propria vita a Cipro e parla perfettamente il Cipriota (che è una specie di greco antico). Abbiamo dei forti legami con l’Italia, per diversi motivi: storici, in quanto Cipro nel Medioevo era un avamposto della Repubblica di Venezia, ed abbiamo avuto una regina veneta, Caterina Cornaro. Didattici, in quanto molti Ciprioti frequentano le Università Italiane, soprattutto a Bologna, Roma e Perugia. Ed infine, come capite dal cognome Micheletto, il nonno di Francois era Italiano, di Bassano del Grappa (come Francesca Michielin!!!! Secondo noi sono lontani parenti…); ed il nostro manager è italiano, di Bologna ma residente a La Spezia per molti anni. Si chiama Giampiero Soncini (GP) e si è trasferito a Cipro nel 2012.

Il percorso per Eurovision 2016

Come siamo arrivati ad Eurovision? Per una banda rock che opera in una piccola isola è un’occasione per farsi conoscere… avevamo già partecipato nel 2014 alle selezioni: eravamo arrivati terzi, e quindi era stato scelto il nostro collega Giannis Karayiannis. Nel 2015, dopo lunga discussione, la TV di Cipro ha deciso di non fare selezioni ma di mandare noi direttamente. E’ stata una sorpresa, anche perché ci è stato comunicato a Novembre! Abbiamo dovuto fare tutto a tempo di record: a dicembre abbiamo scritto Alter Ego, in combutta con Thomas G-Son (che ha “addolcito” la nostra vena rock rendendo la canzone più consona al genere musicale di Eurovision, ma senza alterarne la sostanza rock); il 7 gennaio di quest’anno l’avevamo pronta, ed il 14 l’abbiamo registrata in studio in Svezia. Il primo febbraio abbiamo fatto il video, il 18 erano pronti video e canzone, il 22 li abbiamo pubblicati.

Alter Ego, un video da oltre 2 milioni di views

I risultati sono andati oltre le nostre aspettative: sui due video YouTube ufficiali, il nostro canale MinusOne TV e il canale Eurovision, siamo a quota 2,2 milioni di viste… per Cipro è un risultato incredibile, in rapporto alla popolazione è come se un video di un cantante Italiano avesse 188 milioni di viste!!! Inoltre la ricezione della canzone Alter Ego è stata molto buona, piace a tutti, giovani e meno giovani, di tutti i paesi. Partecipare ad Eurovision per una banda rock è sempre un rischio, ma a giudicare dai nostri primi giorni a Stoccolma, forse questa volta il rischio ci ripagherà. Tutto è incredibile qui: dall’atmosfera, alle amicizie che si stanno formando con altri cantanti: siamo diventati molto amici con Barei Barei, della Spagna, Sergey Lazarev, della Russia, e Poli Genova, della Bulgaria; ma anche con Francesca, con Douwe Bob dell’Olanda, Amir della Francia. Con Amir e Poli ed i ragazzi del Montenegro (Highway) abbiamo fatto una splendida jam session tre sere fa nell’atrio del nostro hotel…. La musica davvero unisce tutte le persone di tutte le razze! Ed è questo lo spirito di Eurovision, ed è così che dovrebbe sempre essere!

Se vi piace Alter Ego, ascoltateci e votate per noi! Un abbraccio da Cipro! Let’s Rock!

Il diario dei Minus One dall'Eurovision 2016: 'Italia, sbagli a snobbare questo evento'
Il diario dei Minus One dall'Eurovision 2016: 'Italia, sbagli a snobbare questo evento'
Il saluto in italiano dei Minus One dall'Eurovision 2016
Il saluto in italiano dei Minus One dall'Eurovision 2016
Il diario dei Minus One dall'Eurovision 2016: 'L'esibizione, poi l'urlo: Siamo in finale!'
Il diario dei Minus One dall'Eurovision 2016: 'L'esibizione, poi l'urlo: Siamo in finale!'
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni