Mina Mazzini (girella/lapresse)
in foto: Mina Mazzini (girella/lapresse)

Mina ha deciso di pubblicare il suo nuovo video "Il tuo arredamento" l'1 aprile, a Pasqua, festeggiando così a modo suo la festività e anche una serie di risultati che il suo ultimo album Maeba ha raggiunto in pochissimi giorni. "Il tuo arredamento" è il secondo singolo estratto dal nuovo lavoro della cantante, annunciato a sorpresa a inizio marzo tramite i social della cantante e uscito lo scorso 23 marzo, anticipato da "Volevo scriverti da tanto" che era stato lanciato con un lyric video. Questo nuovo brano è il quarto della tracklist e, come ha spiegato il figlio della cantante, Massimiliano Pani, che è anche produttore dell'album e da tempo uno dei principali collaboratori della Tigre di Cremona, è "una canzone incantabile, ma non per Mina".

Chi è l'autore del "tuo arredamento"

Il brano rispecchia la varietà che la cantante ha voluto per quest'album che varia molto come sonorità e, come sempre, per gli autori scelti, unendo artisti ben noti a nomi quasi sconosciuti. Come spiega la nota stampa è Franco Serafini ad allestire "un arrangiamento rock scabro e spigoloso che accompagna la voce cantante in salti melodici rischiosi e acrobatici, mentre s’arrampica su un testo visionario", prima di dare i credits all'autore del testo che è di "Zorama, all'anagrafe Mariano Rongo, napoletano del 1973, già componente degli Starlight e dei Deriva, in curriculum collaborazioni con Franco Migliacci e un paio di CD e attualmente componente del trio di rock teatrale LeMUVAZò".

Il significato della canzone

La canzone usa l'arredamento della casa, appunto, per descrivere un sentimento, una sensazione di pace, fissandosi su alcuni particolari, come quello di una finestra spalancata dal vento, "I pochi spigoli nascosti tra gli angoli (che) non urtano mai i miei stimoli" o "il sinuoso fumo e aroma di tè" che arriva dalla cucina, una casa in cui non si vede nessuno in carne e ossa ma di cui si sente la presenza: "L’aurora colora ogni cosa, anche la casa che abita dentro di te diventa viola e rosa e magica, reale".

Il video ispirato a Hitchcock

Il video, girato dal regista Mauro Balletti si rifà alle atmosfere di La donna che visse due volte (Vertigo) il film del 1958 diretto da Alfred Hitchcock e interpretato da James Stewart e Kim Novak. Questo girato arriva a pochi giorni dalla conquista del primo posto della classifica FIMi degli album più venduti della settimana: Mina, infatti, col suo "Maeba" ha superato "Fatti sentire", il ritorno discografico di Laura Pausini che aveva esordito in testa la settimana precedente e che è scesa di una posizione a scapito, appunto, della collega.