3 Marzo 2016
10:51

Miley Cyrus piange per colpa di Donald Trump: ‘Se verrà eletto me ne vado’

Miley Cyrus minaccia di lasciare gli Usa nel caso in cui Donald Trump dovesse diventare il prossimo Presidente degli Usa e posta su Instagram una foto in lacrime.
Miley Cyrus in lacrime su Instagram
Miley Cyrus in lacrime su Instagram

Il Super martedì è passato e i vincitori delle rispettive coalizioni sono stati, come era prevedibile, Hillary Clinton per i democratici e Donald Tramp per i Repubblicani. Saranno loro, presumibilmente, i due candidati alla Presidenza degli Stati Uniti nelle elezioni che decideranno chi dovrà seguire le orme di Barack Obama. E se il Partito Repubblicano è spaccato rispetto a questa ondata di Trump, il mondo dello Spettacolo e della musica in particolare pure si dividono tra candidati dei diversi schieramenti e delle diverse anime all'interno degli stessi.

Miley Cyrus fan di Bernie Sanders

Ieri, a seguito della vittoria di Trump nel Super martedì, che nei giorni scorsi ha fatto molto discutere per aver retwittato un account che lo prendeva in giro paragonandolo a Mussolini, Miley Cyrus ha voluto esprimere non solo il suo dissenso, ma proprio il disgusto per questa ondata populista e ‘trumpiana' che sta prendendo un certo elettorato americano che lo preferisce a Cruz e Rubio, gli altri due candidati del GOP. La cantante, vicina alle posizioni del candidato democratico Bernie Sanders ha postato su Instagram due foto in cui non era morbida nei confronti di Trump.

Le lacrime di Miley Cyrus

Nel primo si mostrava in lacrime:

Sì, questa è una lacrima che cade giù sulla mia guancia fino al naso. Tutto questo mi rende incredibilmente spaventata e triste, non solo per il nostro Paese ma anche per gli animali che amo più di qualsiasi cosa al mondo. Il mio cuore è rotto in 100000 pezzi, credo di poter vomitare. Questa immagine sulla destra è così disturbante, TU non sei il destino. Non è affar tuo di decidere quando la vita di un essere vivente deve terminare e tu, Donald Trump, non sei Dio e non importa quello che credi di essere (e se non pensa di essere ‘Dio', pensa di essere il prescelto o una schifezza del genere! (…) Onestamente fan*ulo a questa mer*a, me ne vado se questo sarà il mio presidente e non dico cose a caso)

Nel secondo, invece, mostrava due mani insanguinate che si univano accompagnandole con un post che spiegava:

Questo è quello che sarà il nostro futuro con DT.

Meryl Streep si trasforma in Donald Trump
Meryl Streep si trasforma in Donald Trump
Miley Cyrus & Her Dead Petz in concerto
Miley Cyrus & Her Dead Petz in concerto
131.847 di Spettacolo Fanpage
Lory Del Santo:
Lory Del Santo: "Ho avuto un flirt con Donald Trump, è un galantuomo"
68.121 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni