31 Luglio 2013
11:13

Miley Cyrus: “Non sono solo la regina del twerk”

In un’intervista alla Reuters l’ex protagonista di Hannah Montana parla delle critiche che le stanno piovendo addosso e di come, alla fine, se le faccia scorrere addosso, ma rivendica la lunga carriera.

Miley Cyrus non seguirà il percorso di perdizione toccato a tante colleghe che, come lei, hanno raggiunto un successo enorme sin da piccole. Lo dice la stessa cantante in un'intervista rilasciata alla Reuters in cui sostiene di non fregarsene della gente che parla di lei: "Non m'importa della gente a cui non piace il mio taglio di capelli o che crede che vesta troppo in un determinato modo o che il mio video sia troppo provocante". Insomma la Cyrus sostiene che la sua sia la strada normale di una ragazza che ha avuto successo da giovane diventando la protagonista della serie Disney Hannah Montana, in cui interpretava la doppia vita della ragazzina che studia che è al contempo una cantante famosa.

Non sono state poche le critiche al suo ultimo fortunato video "We can't stop" in cui la cantante appare più provocante che mai e lei stessa ammette che è infastidita dall'attenzione che la stampa ha nei suoi confronti e soprattutto verso tutto ciò che riguarda i riferimenti chiari o velati ad argomenti quali droga e alcol e si lamenta del fatto che nonostante abbia costruito una carriera che va avanti da anni, oggi sia semplicemente "la regina del twerk".

Ma, alla fine, è solo la normale crescita di una ragazza che ha passato l'adolescenza e sta facendo il grande salto nell'età adulta.

Miley Cyrus fa il
Miley Cyrus fa il "twerk" sui dipinti famosi, da "L'urlo" alla "Gioconda"
Miley Cyrus alle critiche sul twerk risponde con il lato B
Miley Cyrus alle critiche sul twerk risponde con il lato B
Regina, il riccio che balla come Miley Cyrus (VIDEO)
Regina, il riccio che balla come Miley Cyrus (VIDEO)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni