Miley Cyrus (ph Erik Voake/Getty Images)
in foto: Miley Cyrus (ph Erik Voake/Getty Images)

Miley Cyrus ha annunciato il nuovo album "Plastic Hearts" che sarà pubblicato il prossimo 27 novembre. L'album conterrà sia il singolo "Midnight Sky" sia le due cover pubblicate nei giorni scorsi, ovvero "Heart of Glass" di Blondie che "Zombie" dei Cranberries. Per farlo, la cantante americana, una delle maggiori popstar di questi ultimi anni, ha pubblicato una lettera indirizzata ai propri fan e pubblicata sui propri social in cui ha spiegato la genesi di questo che segna il seguito di "Younger Now" uscito nel 2017: "Ho cominciato a lavorare a quest'album circa due anni fa" scrive la cantante che spiega anche come, però quando l'ego rischia di prendere il sopravvento arriva la vita a calmare tutto.

L'annuncio del nuovo album

View this post on Instagram

If you’re reading this… know that I fucking love and appreciate you on the deepest level. I began this album over 2 years ago. Thought I had it all figured out. Not just the record with its songs and sounds but my whole fucking life. But no one checks an ego like life itself. Just when I thought the body of work was finished… it was ALL erased. Including most of the musics relevance. Because EVERYTHING had changed. Nature did what I now see as a favor and destroyed what I couldn’t let go of for myself. I lost my house in a fire but found myself in its ashes. Luckily my collaborators still had most of the music that was burned up in journals and computers filled with songs for the EP series I was working on at the time. But it never felt right to release my “story” (each record being a continual autobiography) with a huge chapter missing. If it were a chapter in my book I guess I would call it “The Beginning” which usually when something is over we call it “The End”. But it was far from that. In triumph and gratitude I present to you my 7th studio record, Plastic Hearts. To be released Nov. 27th 2020. XXMC Pre Order in Bio. Photograph by: @therealmickrock

A post shared by Miley Cyrus (@mileycyrus) on

"Pensavo di aver capito tutto – continua la cantante -. Non solo il disco, le sue canzoni / suoni, ma tutta la mia fottuta vita. Nessuno controlla un ego come la vita stessa. Proprio quando pensavo che il corpo del lavoro fosse finito, tutto è stato cancellato, inclusa la maggior parte della rilevanza che avevo dato alla musica, perché tutto era cambiato". La perdita della casa nel 2018 a causa degli incendi in California ha avuto la sua influenza anche su questo nuovo lavoro: "La natura ha fatto quello che ora vedo come un favore e ha distrutto ciò che non potevo lasciare andare per me stessa. Ho perso la mia casa in un incendio ma mi sono ritrovata tra le sue ceneri".

La fine della serie di Ep

Nella lettera la cantante spiega anche che alcuni suoi collaboratori avevano salvato alcune canzoni che aveva previsto per l'uscita di una serie di EP a cui stava lavorando e la cui pubblicazione era cominciata con "She is coming", uscito nel 2019. Probabilmente quell'idea sarà accantonata, perché, spiega, "non mi è mai sembrato giusto pubblicare la mia ‘storia' (ogni disco è un'autobiografia continua) con un enorme capitolo mancante". Nei giorni scorsi la cantante aveva fatto molto discutere per la possibilità che possa pubblicare un album di cover dei Metallica.