Era il 2011 quando i R.E.M. annunciarono di aver deciso di sciogliersi: “Abbandoniamo le scene con un grande senso di gratitudine, di realizzazione e di stupore per tutto quello che abbiamo realizzato. A tutti quelli che si sono emozionati con la nostra musica, i nostri più profondi ringraziamenti per averla ascoltata”. Così, terminò la loro esperienza dopo 31 anni insieme. Ma sabato, la voce di Michael Stipe tornerà a risuonare. L’artista, infatti, ha annunciato che il 5 ottobre uscirà ‘Your Capricious Soul’, primo singolo da solista.

L’annuncio di Michael Stipe

In una nota, Michael Stipe ha spiegato cosa lo ha spinto ad accelerare i tempi dell’uscita del suo primo singolo da solista. L’artista ritiene sia un momento positivo nella lotta per il rispetto dell’ambiente e nella sensibilizzazione sul tema dell’emergenza climatica:

"Mi sono preso una lunga pausa dalla musica e volevo tornare. Amo ‘Your Capricious Soul', è il mio primo lavoro da solista, volevo aggiungere la mia voce a questo eccitante cambiamento di coscienza. ‘Extinction Rebellion' (un movimento ambientalista, ndr) mi ha incentivato ad accelerare la pubblicazione e non attendere. La relazione con l'ambiente è stata sempre una grande preoccupazione per me e ora mi sento speranzoso, addirittura ottimista. Credo che possiamo attuare il cambiamento che serve per migliorare il nostro bellissimo pianeta Terra, la nostra permanenza e il nostro posto qui”.

Oltre al singolo ‘Your capricious soul’ sarà disponibile anche un video realizzato da Sam Taylor-Johnson.

Come scaricare il brano ‘Your capricious soul’

Il brano sarà scaricabile a partire da sabato 5 ottobre sul sito di Michael Stipe. Secondo quanto si apprende, ci saranno due opzioni disponibili. Si potrà decidere se scaricarlo gratuitamente o se corrispondere 77 centesimi. Il ricavato andrà a ‘Extinction Rebellion’, il movimento ambientalista sostenuto anche da Greta Thunberg. Michael Stipe ha deciso di fare uscire il singolo in prossimità del 7 ottobre, data in cui si terrà la manifestazione mondiale ‘International Rebellion’ per sensibilizzare sul problema dell'emergenza climatica.