Il 9 gennaio scorso Domenico Modugno avrebbe compiuto 90 anni, ma questo 2018 è anche l'anniversario dei sessant'anni anni di "Volare" e i cinquanta di "Meraviglioso". Un'annata importante chesarà celebrato il prossimo 6 agosto quando in piazza Aldo Moro, a Polignano a Mare, città di nascita di uno dei cantanti italiani più amati al mondo si terrà l’evento-spettacolo Meraviglioso Modugno – con la direzione artistica di Stefano Senardi e Maria Cristina Zoppa – che gli renderà omaggio, come sempre in musica, con tantissimi ospiti che reinterpreteranno le sue canzoni con Luca Carboni e Gaetano Curreri che, tra gli altri, interpreteranno, rispettivamente, "Nel blu, dipinto di blu (Volare)" e "Meraviglioso", ma tra gli ospiti di quest'anno, che si alterneranno sul palco pugliese, ci saranno anche Manuel Agnelli & Rodrigo D'Erasmo, Carmen Ferreri, Francesco Gabbani, Ghemon, Simona Molinari e Paola Turci.

Il tema dell'anno è "Tutto è Musica", il film autobiografico che dà il titolo al tema di questa edizione che vedrà tredici canzoni che saranno cantate proprio dai nove interpreti con le accoppiate che saranno così suddivise: Luca Carboni/Nel blu, dipinto di blu, Gaetano Currerri/Meraviglioso e Tu si ‘na cosa grande, Francesco Gabbani/Piove, Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo/Amara terra mia e Dio, come ti amo!, Paola Turci/Dio come ti amo! e La lontananza, Ghemon/Cosa sono le nuvole e Resta cu ‘mme, Simona Molinari/Vecchio frack e Lu pisci spada, Carmen Ferreri/Come hai fatto.

Palco a parte quest'anno ci sarà anche un monologo a tema di Vito Facciolla che sarà accompagnato alla chitarra da Nicola Paradiso mentre il Premio Città di Polignano andrà ad Alessandro De Rose "per aver contribuito a far conoscere Polignano nel mondo con gli spettacolari tuffi dalle scogliere della cittadina pugliese durante i Cliff Diving World Series". Molt attenzione è stata riservata all'impianto scenografico ideato dall’art director e conduttrice Maria Cristina Zoppa e realizzato dallo street artist Fabio Della Ratta, aka Biodpi, fanno sapere gli organizzatori: "Su un fondale blu, tendente al colore verde-mare di Polignano, sul palcoscenico spiccherà il gesto sanremese a braccia aperte di Mister Volare, raffigurato con una sagoma dorata arricchita da una scultura dell’artista polignanese Peppino Campanella. E poi altre sagome più piccole, di vari colori, a rappresentare l’apertura alle diversità culturali e il mondo sognante del cantautore pugliese, narrato anche da Giuseppe Laselva e Luigi Console con animazioni video realizzate con un delicato lavoro di computer grafica, all’interno del quale convivono sia illustrazioni materiali (ritagli di giornali, materiali video di archivio, vinili, fotografie) che  elementi puramente grafici". A Ghemon sarà assegnato il Premio Federautori come riconoscimento delle sue doti artistiche.