27 Dicembre 2022
08:04

Mel C cancella il concerto di Capodanno in Polonia per esprimere solidarietà alla comunità LGBTQI+

Mel C non si esibirà in Polonia per il concerto di Capodanno per esprimere solidarietà alla comunità LGBTQI+.
A cura di Redazione Music
Mel C (Joe Maher/Getty Images for Bauer Media)
Mel C (Joe Maher/Getty Images for Bauer Media)

Mel C non si esibirà, come previsto, in Polonia per festeggiare Capodanno, come ha comunicato lei stesso con un messaggio sui suoi social. La scelta, stando sempre alle parole della cantante, ex Spice Girl, dipende dalla politica del Paese sui diritti civili, ovvero in protesta verso alcune azioni intraprese dal Governo polacco contro la comunità LGBTQI+ che andrebbero contro quelle che sono le convinzioni della cantante. Mel C ha deciso, quindi, di cancellare il concerto quando si è resa conto che le sue idee non sono esattamente in linea con ciò che ha scoperto. Una scelta che, in qualche modo, ha ottenuto il plauso di una parte della comunità

La cantante ha postato solo un breve messaggio in cui spiegava la decisione, senza dare troppe informazioni a riguardo e senza fare alcun riferimento specifico a ciò che ha scoperto in questi giorni e non sapeva precedentemente: "Alla luce di alcuni problemi che sono stati portati alla mia attenzione, che non sono in linea con le comunità che sostengo, temo che non potrò più esibirmi in Polonia come previsto a Capodanno". In tema di diritti civili, la Polonia è senza dubbio uno dei Paesi europei che ha una visione maggiormente conservatrice, come si vede sia nel comportamento del Governo nei confronti della comunità LGBTQI+ ma anche nelle recenti norme che hanno a che fare con l'aborto.

Mel C è da anni uno dei personaggi artistici di riferimento per quella comunità e per questo motivo, evidentemente, si è resa conto – forse un po' tardi – che una sua presenza avrebbe creato non poche problematiche. L'ex Spice Girls avrebbe dovuto esibirsi nello speciale di Capodanno della televisione pubblica polacca, TVP, considerata da alcuni come megafono della propaganda su questi temi. In Polonia esistono vere e proprie zone LGBT-free ovvero, regioni e municipalità che hanno dichiarato non benvenuti i gay e quella che chiamano "ideologia LGBT". "Spero di tornare da voi al più presto" ha chiosato la cantante, prima di augurare buone feste ai fan e alle fan polacche.

Mel C:
Mel C: "Sono stata violentata prima di un concerto con le Spice Girls"
Concerti di Capodanno 2023 di Vienna e Venezia, dove vederli in TV sui canali Rai
Concerti di Capodanno 2023 di Vienna e Venezia, dove vederli in TV sui canali Rai
Fiorello rappa a sostegno dei diritti civili in Qatar:
Fiorello rappa a sostegno dei diritti civili in Qatar: "Con la fascia al braccio e tu mi ammonisci"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni