Max Gazzè torna in concerto e annuncia tre date a Roma, a conferma che alcuni artisti si stanno muovendo per continuare a fare musica anche con le regole stringenti del nuovo Decreto Rilancio. Il musicista e cantante romano, infatti, ha confermato quanto annunciato pochi giorni fa sui social, ovvero che terrà tre concerti la prossima estate. Gazzè, infatti, il 2, 3 e 4 luglio salirà sul palco Cavea dell'Auditorium Parco della Musica per tre serate "nel rispetto delle disposizioni vigenti" come si legge nella nota stampa che annuncia i tre eventi. Insomma, un Gazzè che, come dichiarato nei giorni scorsi dalla sua agenzia di booking e management, cerca di tornare sul palco senza per forza aspettare il 2021.

Gazzè col musicisti e tecnici

Per farlo il cantante non lascerà a casa nessuno e infatti sarà accompagnato dalla sua band storica, quindi: "Nessuna formazione ridotta né di musicisti, né di crew tecnica e di produzione, tutti di nuovo sul palco per rilanciare la filiera della musica dal vivo" fa sapere. Un gesto che in questo momento è anche una dichiarazione politica, in tempi in cui in molti si sono spesi per tentare di non fermare una filiera musicale che dà lavoro a migliaia di persone, molte delle quali sarà costretta a un'estate senza lavoro. Gazzè proporrà alcuni dei suoi maggiori successi, partendo brani dai primi album fino agli ultimi e annuncia anche qualche sorpresa. I biglietti saranno disponibili dalle 16 di oggi su ticketone.

Le disposizioni del Decreto Rilancio

La scelta di Max Gazzè segue una lunga discussione sulla possibilità di potersi esibire anche nei prossimi mesi. Nell'ultimo Decreto Rilancio, infatti, erano date disposizioni stringenti sugli eventi. Il testo, infatti, prevedeva un massimo di 1000 persone per eventi all'aperto e 200 per quelli al chiuso, uso obbligatorio di mascherine, distanziamento sociale anche sul palco e l'impossibilità di vendere e consumare cibo e bevande. Qualcuno aveva cominciato a pensare ad alternative come il drive in (come farà Ghali in Germania), ma Gazzè è uno dei primi tra i più noti ad aver confermato i concerti per l'estate. Sarà un interessante banco di prova.