Non si placano le polemiche musicali per il Ministro degli Interni Matteo Salvini che su Twitter, tramite i suoi social media manager, risponde punto per punto a qualunque critica o parvenza di critica legga sui giornali. Dopo lampolemica sui migranti che ha visto coinvolto il Direttore artistico Claudio Baglioni, che aveva parlato di Governo (questo e anche quelli precedenti) inadeguato ad affrontare questo caso e le polemiche precedenti che lo avevano posto di fronte a un pezzo di rap nostrano (da Gemitaiz a Salmo, passando per J-Ax), infatti, questa volta il Vicepremier se la prende con Morgan, l'ex Bluvertigo che questa sera presenterà uno speciale che andrà in onda su Rai Due e che in un'intervista al Corriere della Sera ha punzecchiato il Politico per le sue affermazioni su De André.

L'11 gennaio, giorno che segnava i 20 anni dalla morte del cantautore genovese, infatti, ha fatto molto discutere il tweet in cui Salvini ricordava il cantante postando "Il pescatore": "Deve averlo scoperto ultimamente allora, meglio tardi che mai, forse deve approfondire" ha risposto il cantante che poco prima, parlando di Baglioni aveva detto che "un cantautore ha il dovere di farsi portavoce dello spirito di una comunità che soffre. Come faceva De André che si occupava degli ultimi e i potenti li scherniva". Il tweet del Ministro è arrivato puntuale: "Effettivamente mi mancavano le lezioni di vita di Morgan" ha scritto condividendo l'intervista. Morgan è un grande esperto di De André, a cui ha anche dedicato un album, una rivisitazione di "Non al denaro non all'amore né al cielo", il concept album ispirato all'"Antologia di Spoon River" di Lee Master.

Nell'intervista Morgan difendeva il Direttore Artistico del Festival, per le sue scelte artistiche, ma anche per le sue frasi sui migranti ("La sua storia parla da sola. Il suo festival a Lampedusa è nato con l’intenzione di raccogliere i profughi, Claudio si è impegnato, anche fisicamente, in quella vicenda. Quindi quel che ha detto è del tutto coerente rispetto al suo percorso") consigliando, infine, sempre al Vicepremier di ascoltare per bene soprattutto una canzone del cantante romano: "Gli consiglio anche ‘Oltre' dello stesso Baglioni, così capirà perché ha detto quelle cose".