5 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Mario Venuti mette “A ferro e fuoco” il Bluestone

Mario Venuti si è esibito al Bluestone di Napoli.
A cura di Fanpage Admin
5 CONDIVISIONI
mario venuti

Suoni sofisticati, malinconici e “agrodolci” nell’ultimo album di Mario Venuti che si è esibito al Bluestone, con un gruppo di 5 elementi in un nuovo concerto in versione elettrica, ha presentato al pubblico partenopeo il suo “Recidivo”. Insieme a lui sul palco il bassista Vincenzo Virgillito, unico superstite alla separazione da Arancia Sonora, Enzo Di Vita alla batteria, Massimo Greco, diviso tra tastiere, chitarra e percussioni, Fabrizio Tarroni, tra chitarra violino, e la violoncellista Giulia Monti.

Mario Venuti torna dunque, ad un anno dall’ultima tournee nei teatri, con un nuovo concerto incentrato sulle canzoni del disco; il concerto si è aperto, infatti, con i brani Il Milione, Impulsi primari e Recidivo, brano, questo, che dà il titolo al nuovo album e all'intero tour, per proseguire con gli storici brani che hanno segnato la carriera del cantautore catanese, tra cui Un altro posto nel mondo, Una pallottola e un fiore e poi, ancora, Qualcosa brucia ancora e Crudele.

Da ricordare ancora Echi di infinito, donata ad Antonella Ruggiero e ottimamente eseguita dall’ottimo ex Denovo, e i brani che vantano prestigiose collaborazioni e che nel concerto di ieri sono stati cantati dal solo Venuti, come Mai come ieri, conosciuta in versione “duo” Carmen Consoli, e Spleen # 132, pezzo dell’ultimo album cantato con Franco Battiato.

A duettare con Mario Venuti sul palco del Bluestone è arrivato invece, come preannunciato, Joe Barbieri.

Il concerto si è chiuso con gli immancabili bis in cui il cantautore ha eseguito Veramente e A ferro e fuoco.

M.M.

5 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views