Tutta la classe, l'eleganza e la sensualità di Mariah Carey sono state sfoderate sabato sera, sul palco dei BET Honors al Warner Theatre di Washington Dc. La superstar si è presentata con un abito che le scivolava sulle curve come se fosse un guanto. con un super decolté che mostrava tutte le qualità di cui la popolare cantante è dotata. Una sorta di "performance nella performance" per la cerimonia che ogni anno celebra gli artisti afroamericani nel campo della letteratura, della musica, dell'educazione e dell'intrattenimento.

L'artista newyorchese ha 43 anni ma sembra davvero non dimostrarli. Il fisico resta ancora, così come la potenza vocale, quello che sfoderava al tempo dei suoi primi lavori, da "Music Box" a "Butterfly" fino al periodo più florido dal punto di vista commerciale, con la pubblicazione di "Rainbow" nel 1999 definito da Rolling Stone come un disco "che ben rappresenta la musica di fine millennio".