129 CONDIVISIONI
24 Marzo 2013
11:45

Marco Masini si sfoga: “Io additato come porta sfortuna”

Marco Masini racconta al settimanale Visto i problemi avuti nel mondo dello spettacolo, per essere stato etichettato come una persona che porta sfortuna. La stessa sorte capitò all’immensa Mia Martini.
A cura di Daniela Seclì
129 CONDIVISIONI
masini

Il cantante Marco Masini, intervistato da Visto, torna a parlare della superstizione che domina nel mondo dello spettacolo. Se le credenze si limitassero a non indossare il colore viola o a sbattere per tre volte il copione per terra quando cade, in fondo sarebbero totalmente irrilevanti. Purtroppo, però, non si parla di questo. Ancora oggi si ha la tendenza ad additare un qualunque artista come portatore di malasorte. Successe, in passato, alla compianta Mia Martini. Sembra che la nomea di portare sfortuna l’acquisì durante un suo spettacolo a teatro. Vedendo un asse che penzolava dal soffitto allertò i tecnici dicendo che era molto probabile che cadesse. I tecnici la ignorarono, ma il fatto purtroppo si verificò. Ovviamente la colpa non fu tributata alla negligenza dei tecnici ma al fluido “malefico” emanato da una delle cantanti che più ha dato lustro alla musica italiana.

Marco Masini, purtroppo, si è ritrovato vittima della stessa diceria, che lo ha portato a subire danni sia a livello lavorativo che personale.

"Lo sanno tutti che ho avuto seri problemi perché qualcuno mi ha etichettato, come era già successo a Mia Martini. E’ accaduto in passato, ma oggi non riesco a sorriderne: nell’ambiente continua ad accadere che ci sia qualcuno additato come porta sfortuna, e ora ci sono altre vittime. Purtroppo l’ignoranza della gente non si combatte provando a convincere le persone che le superstizioni, di qualsiasi natura, sono inutili. La vita non è fatta di fortuna o sfortuna. Io sono ateo, ma non credo che la religione sia inutile, tutt’altro. La fede serve a farsi coraggio nei momenti difficili. La superstizione a che serve? Non serve"

Rivela anche la fine della sua relazione con Aurora Nardozzi, ex corteggiatrice di Uomini e Donne e Miss Maglietta Bagnata nel 2007.

"E' finita per incompatibilità caratteriale. Se un uomo arriva a cinquant’anni da solo vuol dire che ha sbagliato. Magari a valutare chi aveva accanto. Non credo nell’amore eterno, in una relazione si cresce insieme, poi si può cambiare o avere progetti di vita diversi. Succede"

129 CONDIVISIONI
Marco Masini:
Marco Masini: "Nel 2001 obbligato a chiudere la carriera, lavorare era impossibile"
Tale e Quale, Antonino Spadaccino imita Marco Masini che lo chiama in diretta:
Tale e Quale, Antonino Spadaccino imita Marco Masini che lo chiama in diretta: "Quasi ci credevo"
Marco Mengoni porta
Marco Mengoni porta "L'Essenziale" a Sanremo 2013
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni