122 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Marco Carta arrestato e rilasciato

Marco Carta arrestato alla Rinascente di Milano, silenzio del manager. L’ultima storia su Instagram

L’arresto di Marco Carta con l’accusa di furto aggravato è avvenuto a Milano, presso la Rinascente. Contattato da Fanpage.it il management dell’artista predilige la via del no comment, in attesa di maggior elementi che aiutino a fare chiarezza sullo spiacevole accaduto in cui il cantate sardo si è trovato coinvolto. Pochi minuti prima dell’accaduto, Carta aveva pubblicato l’ultima story su Instagram.
A cura di Andrea Parrella
122 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Aggiornamento del 1 giugno, ore 16,21 – A distanza di alcune ore dalla circolazione della notizia dell'arresto di Marco Carta con l'accusa di furto aggravato, giunge un'Ansa che annuncia il cantante sia stato scagionato da ogni accusa. I giudici avrebbero infatti appurato che il fatto a lui contestato sarebbe attribuibile ad altri e che Marco Carta sarebbe estraneo ai fatti relativi al furto (qui tutti i dettagli). Pochi minuti dopo è giunta anche la prima dichiarazione di Carta, che dall'esterno del tribunale si è detto totalmente estraneo ai fatti.

Non c'è ancora un quadro definito dell'arresto di Marco Carta, avvenuto – stando alle prime ricostruzioni – per furto aggravato di alcuni capi d'abbigliamento presso la Rinascente di Milano, i grandi magazzini di lusso che si trovano vicino al Duomo della città meneghina. La notizia, che ha iniziato a circolare a diverse ore di distanza dagli avvenimenti, è in aggiornamento, visti gli elementi ancora poco chiari di un evento che rischia di compromettere seriamente la reputazione di uno tra i principali artisti usciti dalla fucina di Amici.

Pare al momento impossibile conoscere maggiori dettagli relativi all'arresto di Marco Carta. Fanpage.it ha provato a mettersi in contatto con l'entourage dell'artista, ma al momento si opta per la linea del no comment, immaginando che anche loro stiano cercando di comprendere qualcosa di più in relazione alle dinamiche di un fatto di cronaca dai tratti ancora poco chiari, e per certi versi assurdi, considerando la notorietà del personaggio. Al momento Marco Carta si trova agli arresti domiciliari, in attesa di nuove disposizioni.

L'ultima storia Instagram prima dell'arresto

Al momento l'ultimo aggiornamento sui social di Marco Carta fa riferimento a una storia pubblicata su Instagram 17 ore fa mentre il cantante si trovava in centro a Milano, nei pressi del Duomo, e stava riprendendo una bambina che si faceva trascinare da qualcuno. "Pattinaggio alternativo", la didascalia che compare e poi nessun riferimento allo spiacevole evento che si sarebbe verificato poco dopo.

Le circostanze dell'arresto di Marco Carta

L'arresti di Marco Carta da parte della polizia locale di Milano è avvenuto la sera del 31 maggio, a margine della giornata speciale di Black Friday, attorno alle 20.30, mentre l'artista si trovava in compagnia di una donna di 53 anni: stando a quanto emerge dalle ricostruzioni, i due stavano uscendo dalla Rinascente con sei magliette, il cui valore cumulativo ammontava a 1.200 euro, alle quali sarebbe stato tolto il dispositivo di antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha suonato all'uscita (ecco come funziona). Sarebbe stato l'addetto all'accoglienza del magazzino a fermarli, prima di chiamare gli agenti dell'Unità reati predatori della polizia locale.

L'inattesa vittoria al Festival di Sanremo 2009

La carriera di Marco Carta prende il via ufficialmente nel 2007, quando il cantante sardo prova a realizzare le sue aspirazioni artistiche prendendo parte alla settima edizione di Amici e vincendola. Il 16 aprile 2008 vince il programma, nemmeno tanto a sorpresa, con il 75% delle preferenze. Un risultato plebiscitario che viene in qualche maniera confermato pochi mesi dopo, quando Marca Carta, stavolta inaspettatamente, vince il Festival di Sanremo targato Bonolis proprio grazie al televoto. Marco Carta è in qualche modo un pioniere, perché echeggia il suo nome quando si parla della prima volta in cui Amici esce dalla sua bolla di pubblico e conquista la principale kermesse canora italiana.

Dall'Isola dei Famosi a Tale e Quale Show, la carriera dopo il Fastival

Il 2009 è l'anno del suo secondo album (ne seguiranno altri 4), che lo porta ad altri successi e riconoscimenti, come la vittoria dei Trl Awards. Gli anni successivi sono tuttavia caratterizzati da alti e bassi dal punto di vista del riscontro di pubblico, la vittoria sanremese non sembra riuscire ad imprimere quella accelerazione necessaria a spingere Carta ai vertici della discografia italiana. Risale al 2015 l'uscita della sua biografia, dal titolo "Ho scelto di no", prologo dell'esperienza all'Isola dei Famosi nel 2016, che segna l'inizio di una fase a trazione principalmente televisiva della carriera di Carta nel mondo dello spettacolo. L'avventura dura 55 giorni e alla fine il cantante chiude al sesto posto. L'anno successivo partecipa programma Tv come "Tale e Quale Show", certamente più affine al mondo della musica e all'idea di rilanciarsi da un punto di vista discografico. Anche in questo caso porta a casa la vittoria, dimostrandosi un vero e proprio animale da talent. Negli stessi mesi prende più volte parte alle trasmissioni Mediaset condotte da Barbara d'Urso e il 28 ottobre 2018 decide di fare il suo coming out, dichiarando pubblicamente di essere gay.

122 CONDIVISIONI
24 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views