Mannarino (ph Alessandro Treves)
in foto: Mannarino (ph Alessandro Treves)

Mannarino suonerà al Musée d'Orsay di Parigi per la rassegna francese “Curieuse Nocturne” il prossimo 16 gennaio 2020. Il cantautore romano sarà il primo artista italiano che prenderà parte all'evento, invitato a esibirsi sotto la Navata ddi quello che è uno dei Musei più importanti al mondo. Sarà interessante vedere Mannarino suonate in un luogo speciale come quello, lui che è riuscito a crearsi una carriera solida e un pubblico fedelissimo in patria, ma che è senza dubbio uno dei nostri autori maggiormente in grado di unire la tradizione locale con una sorta di universalismo, anche nella composizione stessa della sua band e nel mood generale della sua musica.

Perché Mannarino suonerà al Musée d'Orsay

Il perché la scelta di invitare Mannarino l'ha data direttamente Luc Bouniol-Laffont, Direttore della programmazione culturale e dell’auditorium: "MANNARINO è uno dei più grandi artisti della sua generazione. La sua musica, colorata e profonda allo stesso tempo, lo identifica come erede diretto di artisti, musicisti, poeti e pittori del XIX secolo. Lo abbiamo dunque scelto come invitato d’onore al nostro carnevale per permettere al pubblico francese di scoprire la poesia della festa “all’italiana” attraverso la sua musica» dichiara.

Cosa suonerà Mannarino a Parigi

Il cantante, che ha alle spalle quattro album: "Bar della rabbia", "Supersantos", "Al monte" e "Apriti cielo", e singoli di successo come "Me so' mbriacato" o "Statte zitta" e "Mary Lou", si esibirà in un performance "composta da tre session in cui il cantante eseguirà alcuni dei brani più significativi del suo ricco repertorio. Un set live speciale reso unico da una cornice senza dubbio fuori dal comune, il Musée d'Orsey di Parigi, tempio e custode della bellezza, della cultura e dell’arte considerata patrimonio del mondo. I tre set sono previsti nella Allée centrale (livello O) alle ore 19, 20.30 e 22. L’evento “Curieuse Nocturne” quest’anno sarà dedicato al Carnaval de Paris, uno dei più antichi d’Europa la cui origine risale alla medievale Fête des Fous. Mannarino è al lavoro sul nuovo album di cui non c'è ancora una data d'uscita.