Madonna (ph Michael Campanella/Getty Images)
in foto: Madonna (ph Michael Campanella/Getty Images)

Un infortunio al ginocchio ha costretto Madonna a rinviare il concerto previsto a New York. Lo ha annunciato la cantante stessa sia sul suo sito ufficiale che con un post in cui, come Madame X, personaggio da cui prende nome il suo ultimo album, si scusa con i fan. "Sfortunatamente il concerto di questo pomeriggio di Madame X di Madonna alla BAM Howard Gilman Opera House è stato rinviato. Madonna deve affrontare un infortunio al ginocchio e le è stato consigliato di riposarsi per i prossimi tre giorni per recuperare al meglio" si legge nella nota stampa in cui si sottolinea come i prossimi concerti del 10 e del 12 ottobre, invece, siano previsti regolarmente. Ai fan che avevano acquistato i biglietti – alcuni dei quali arrivavano a costare anche un paio di migliaia di euro – è stato richiesto di conservarli in attesa di maggiori informazioni sulla data in cui il concerto sarà recuperato: "Ci dispiace per l'inconveniente, grazie per la vostra comprensione" si chiude il messaggio della cantante.

I problemi al ginocchio di Madonna

Ma Madonna non ha voluto lasciare solo alla nota ufficiale la notizia, ma ha preferito anche aggiungere una postilla a nome di Madame X, arrivata, ovviamente, tramite i suoi canali social: "È dura per Madame X ammettere che anche lei è un essere umano fatto di carne e sangue e che deve riposarsi per i prossimi tre giorni per assicurare il recupero completo al suo ginocchio". Madonna ci tiene a specificare che non avrebbe rimandato il concerto se fosse stata una cosa più leggera: "Non sono una che rinuncia facilmente e questa cosa mi fa male più di quanto voi possiate immaginare. È ora di mettere da parte per qualche giorno i tacchi e le calze a rete. Grazie per la vostra comprensione, ci vediamo molto presto".

I problemi del Madame X Tour

Non è la prima volta che questo tour – che la vedrà girare toccando città come Chicago, Las Vegas, Boston e Philadelphia – è sottoposto a cambi di programma. Lo scorso agosto, ad esempio, la cantante aveva posticipato la data di partenza, così come avvenuto qualche giorno fa per il concerto di San Francisco, a causa di problemi con la produzione. Il tour, poi, è stato anche criticato per i costi e un pubblico che qualcuno diceva non aver comprato in massa i biglietti. Un'accusa respinta dalla produzione della cantante che, anzi, ha spiegato di avere in programma anche l'aggiunta di alcune date.