Anche Madonna ha voluto dire la sua sull'uccisione di George Floyd, afroamericano morto soffocato da un poliziotto. La cantante ha postato su Instagram tutto il video in cui si vede l'uomo sdraiato a terra con un poliziotto che lo tiene bloccato con un ginocchio sul collo. Si sente chiaramente l'uomo supplicare il poliziotto: "Per favore, non riesco a respirare" mentre era a terra, ammanettato. Quattro poliziotti, che sono stati licenziati in seguito alla morte dell'uomo, avevano ricevuto la segnalazione di una persona sospetta all'interno dell'auto: quando l'uomo ha opposto resistenza alla richiesta di scendere dall'auto, i poliziotti lo hanno immobilizzato, soffocandolo, nonostante il capannello di persone intorno che facevano notare che l'uomo stava perdendo i sensi.

Il dolore della cantante per l'uccisione di Floyd

Madonna ha pubblicato il video integrale entrando nella polemica che vede un altro afroamericano ucciso da un poliziotto: "Guardare questo poliziotto soffocare George Floyd con il suo ginocchio sul collo, ammanettato e senza aiuto, piangendo per la propria vita con la sua faccia sulla strada è la cosa più triste e straziante che ho visto da tanto tempo a questa parte" ha scritto la cantante, che ha postato tutti i 10 minuti di video che, effettivamente, è molto difficile da sopportare. In America questa morte è diventata un caso, col sindaco di Minneapolis che ha accolto con favore il licenziamento dei poliziotti.

Le parole contro la Polizia

"Questo poliziotto sapeva di essere filmato e lo ha ucciso con arroganza e orgoglio. Questa cosa deve finireFinché non supereremo il razzismo in America nessuno deve poter portare con sé un'arma, soprattutto i poliziotti" ha scritto la cantante, che ha acceso un ulteriore faro su un tema che in questi ultimi anni ha portato tanti artisti a prendere posizione, dalla collega Beyoncé a scrittori come Ta-Nehisi Coates. "Dio ti benedica George Floyd, mi spiace così tanto per te e la tua famiglia e per tutti quelli uccisi senza motivo che sono venuti prima di te. Finirà mai questa cosa?Prego Dio affinché questa cosa avvenga e nel frattempo "Fanculo la Polizia. Sì, l'ho detto. Non mi frega di essere politicamente corretta, mi interessa la Giustizia".

La reazione del mondo della musica all'omicidio

Oltre a Madonna sono tanti gli artisti che stanno condannando quanto avvenuto. Snoop Dogg ha postato un'immagine dell'attivista e giocatore dell'NFL Colin Kaepernick in cui si leggeva "Nessuna giustizia, solo noi", mentre la rapper Cardi B ha postato una foto dell'uomo scrivendo: "Quando è troppo è troppo, cosa vogliono? Una guerra civile? UN nuovo presidente? Moti violenti? È stancante, sono stanca. Non incutete timore nelle persone facendo questo, mostrate semplicemente quanto siete codardi e quanto l'America non sia la terra della libertà".Anche Justin Bieber è intervenuto e su Instagram ha scritto: "Questa cosa deve finire, quanto mi intristisce! Quest'uomo morto mi fa arrabbiare, mi rende triste, il razzismo è il male, dobbiamo far sentire la nostra voce. Per favore, gente. Mi dispiace George Floyd"