Madonna (ph Christopher Polk/Getty Images for NARAS)
in foto: Madonna (ph Christopher Polk/Getty Images for NARAS)

Instagram ha segnalato un post di Madonna sul coronavirus come disinformativo e lo ha segnalato come falso. La cantante americana aveva condiviso con i suoi 15 milioni di follower, infatti, un video che conteneva alcune teorie cospirazioniste, che era stato condiviso anche dal Presidente degli Usa Donald Trump e buttato giù da Twitter. Nel video, che sta girando molto in queste ultime ore, si vedono un gruppo di "medici" di un gruppo chiamato "America's Frontline Doctors" (il cui sito è stato creato da poche ore) che parlano fuori al Palazzo della Suprema Corte degli Stati Uniti in un evento organizzato dall'organizzazione di estrema destra del Tea Party. nel video si vede una dottoressa che dice di aver trattato 350 pazienti affetti da Coronavirus con l'idrossiclorochina, ovvero un antimalarico.

Cosa aveva condiviso Madonna

"La verità ci renderà liberi, ma alcune persone non vogliono sentire la verità" aveva scritto la cantante che parlava anche di un vaccino trovato e testato da mesi ma che non era stato ancora commercializzato perché "si preferisce più che la paura controlli le persone e i ricchi diventino ancora più ricchi e i poveri più poveri". Negli ultimi mesi Madonna ha parlato spesso e non sempre coerentemente proprio del Coronavirus di cui, ha spiegato, è stata affetta. Anche Annie Lennox era intervenuta nei commenti meravigliata dal post: "Non posso credere che tu stia appoggiando questi pericolosi cialtroni. Spero che il tuo sito sia stato hackerato".

Perché Instagram ha segnalato il post della cantante

Ovviamente non vi è nulla di scientifico in questo metodo e non vi è ancora un vaccino che possa curare la pandemia di Covid-19 e per questo i social network hanno scelto di segnalare questo tipo di post. Il post prima è stato flaggato come "Falsa informazione" e poi è stato reindirizzato a una pagina di fact-checking che ha smontato tutte le bufale del video. Il testo, infatti continuava con la scritta "Controllato da Fact-checker indipendenti" e il bottone "Vedi perché" che rimandava, appunto, a una lista di falsità contenute nel video della cantante. Instagram, infatti, da qualche mese ha cominciato a lavorare con alcune persone che controllano le falsità di alcuni messaggi per "ridurre il diffondersi di false informazioni".