19 Aprile 2021
09:44

Lo strappo di Tiziano Ferro, il tour rinviato al 2023: “Pensiamo ai lavoratori dello Spettacolo”

Tiziano Ferro cancella il suo tour e dà appuntamento al 2023. Il cantante, che nei giorni scorsi aveva chiesto ai suoi fan di avere pazienza in merito alle notizie sul suo prossimo tour, ha sciolto le riserve e a differenza di molti suoi colleghi ha scelto di cancellare il tour e annunciare un ritorno live nel 2023.
A cura di Redazione Music

Tiziano Ferro cancella il suo tour e dà appuntamento al 2023. Il cantante, che nei giorni scorsi aveva chiesto ai suoi fan di avere pazienza in merito alle notizie sul suo prossimo tour, ha sciolto le riserve e a differenza di molti suoi colleghi ha scelto di cancellare il tour e annunciare un ritorno live non il prossimo anno, ma direttamente nel 2023. Una scelta che non è spiegata dal cantante nel video con cui l'ha annunciata sui social, ma che probabilmente cerca di mettere al sicuro una data certa senza doverla rimettere in modo per, eventualmente, cancellarla. Sono stati in molti i colleghi del cantante che hanno scelto di rinviare tutto all'anno prossimo, specie gli artisti come Vasco e Ultimo che avevano date previste proprio negli stadi, ma Ferro ha scelto drasticamente di darsi un altro anno di stop e di aiutare per quanto può Scena Unita, sigla che è dietro gli aiuti ai lavoratori dello Spettacolo.

Il tour di Tiziano Ferro nel 2023

Sui social il cantante ha detto: "Ciao a tutti come promesso sono qui con aggiornamenti sul nostro tour, abbiamo ricevuto le risposte che stavamo aspettando e ahimè il tour verrà cancellato, il tour che doveva avere luogo negli stadi italiani questa estate sarà cancellato. Per chi ha acquistato i biglietti le opzioni sono due ovviamente il rimborso tramite i punti vendita che avete scelto oppure potete trattenere il vostro biglietto e tornare a utilizzarlo per il mio prossimo tour che sarà nell'estate 2023". Il cantante ha poi spiegato che avrebbe voluto poter festeggiare con i fan i 20 anni di carriera: "Ovviamente avremmo sperato di meglio, avrei voluto festeggiare con voi i miei 20 anni di carriera, il mondo va dove va e dobbiamo rispettarlo, detto questo ci tengo a dire che d'ora in poi i miei sforzi andranno tutti a Scena Unita e ai lavoratori della musica che rimarranno per il secondo anno consecutivo senza lavoro e per quanto ci riguarda vi ringrazio per la pazienza e vi voglio veramente bene, grazie".

Il rimborso dei biglietti

Per quanto riguarda i biglietti, quindi, come ha spiegato nel video Ferro sono due le opzioni, ovvero chiedere il rimborso o conservarlo e riutilizzarlo per le nuove date che saranno annunciate prossimamente. Quindi per chi vuole i biglietti dell’edizione 2020-2021 saranno validi per l’edizione 2023 mentre per ciò che riguarda il rimborso dei biglietti o dei voucher emessi e non ancora utilizzati, "dovrà essere richiesto entro il 20/7/21 al sistema di biglietteria presso il quale si è effettuato l’acquisto (Ticketone, Ticketmaster o Vivaticket), seguendo le modalità riportate sui rispettivi siti".

I concerti del 2021

Dopo la cancellazione dei grandi eventi del 2020 avvenuti a causa del Covid, il settore era in attesa di quello che sarebbe successo nel 2021, sperando di poter riprendere anche eventi più grandi. per adesso la tendenza, in attesa delle decisione definitive del Governo e del CTS, è quello di conservare la struttura del 2020, con eventi fino a 1000 persone all'aperto e 500 al chiuso con la possibilità di ampliare in caso di eventi particolari e con regole più stringenti, in via di definizione. Una scelta che si è rimodellata anche in seguito alla scelta del Governo di dare il via libera all'apertura degli stadi al 25% della capienza in occasione degli Europei di calcio: "Si passa dal 25% al 50% dei posti occupabili in sala, con un innalzamento a un massimo di 500 spettatori (prima erano 200) nelle sale al chiuso e di 1.000 spettatori (prima erano 400) in quelle all’aperto. Il pubblico, gli artisti e il personale dovranno naturalmente rispettare tutte le misure di sicurezza previste dai protocolli. Il Comitato Tecnico Scientifico, inoltre, come chiesto dal Ministero, ha ammesso la possibilità che le Regioni autorizzino spettacoli ed eventi, con un numero superiore di spettatori, adottando misure di sicurezza aggiuntive" come si legge nella nota del Ministero.

Morte Raffaella Carrà, il saluto di Tiziano Ferro: “Ciao, con tutto l'amore possibile”
Morte Raffaella Carrà, il saluto di Tiziano Ferro: “Ciao, con tutto l'amore possibile”
I Negramaro in concerto streaming: "Vogliamo dare un segnale per i lavoratori dello Spettacolo"
I Negramaro in concerto streaming: "Vogliamo dare un segnale per i lavoratori dello Spettacolo"
La spilla indossata da Fedez a Sanremo2021: "A sostegno dei lavoratori dello spettacolo"
La spilla indossata da Fedez a Sanremo2021: "A sostegno dei lavoratori dello spettacolo"
8.878 di Viral Show
Terence Hill dice addio a Don Matteo dopo 20 anni: il video dell'ultima scena e il saluto del cast
Terence Hill dice addio a Don Matteo dopo 20 anni: il video dell'ultima scena e il saluto del cast
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni