30 Ottobre 2011
17:41

Lo sfogo di Noel Gallagher: “Lo United fa perdere soldi e tempo”

Noel Gallagher contro il Manchester United: “Mi chiedono accrediti per i concerti e poi non si presentano”. L’ex Oasis chiude definitivamente le porte dei suoi “gigs” agli odiati cugini.
Noel Gallagher

Noel Gallagher contro il Manchester United. E stavolta non solo perchè è l'odiata rivale della sua squadra del cuore, il Manchester City, ma perchè, stando alle recenti dichiarazioni raccolte dal tabloid inglese The Sun, alcuni giocatori dei Red Devils prentederebbero accrediti gratis per i concerti dell'ex Oasis, salvo poi non presentarsi all'ultimo momento.

Un atteggiamento poco inglese che è stato gradito davvero poco da Mr. Noel Gallagher, fresco della posizione numero 1 nelle classifiche inglesi e, soprattutto, con numerosi sold out all'attivo da quando è cominciato il suo ultimo tour Noel Gallagher's High Flying Birds, che da anche il titolo al suo primo album da solista.

Noel Gallagher's, who the F*** are Man United?

Mettiamola così: per Noel Gallagher rappresenta uno smacco doppio perchè, oltre al danno economico (e sappiamo bene quanto The Chief sia attaccato alla sterlina) di dover offrire dei biglietti, c'è anche il fatto di dover sopportare, semplicemente per onorare le pubbliche relazioni, di cedere posti ai rivali del Manchester United. E poi? Gli odiati "cugini" non si presentano ai suoi concerti.

Credo non rilascerò mai più accrediti a giocatori, staff e dirigenti del Manchester United. Al mio ultimo concerto tre dei Reds mi hanno pregato fino a darmi fastidio e alla fine, dopo che erano in lista, non si sono presentati. Magicamente sono spuntate fuori intossicazioni alimentari, stati febbrili e uno di loro mi ha anche detto che aveva un "mezzo turno". E non so cosa diavolo voglia intendere per "mezzo turno"!

E dunque, da adesso in poi, per il Manchester United saranno solo porte chiuse. Mentre invece per i giocatori del Manchester City, la primafila è bella che prenotata. Resta la soddisfazione per Noel Gallagher di aver vissuto il magico 1-6 dei Citizens in casa degli spocchiosi cugini e, soprattutto, il fatto che, accredito o no, i suoi biglietti vengono venduti sempre in meno di tre minuti: il suo prossimo concerto all'O2 di Londra che si terrà il 26 febbraio ha fatto registrare il tutto esaurito proprio in quel minutaggio.

Noel Gallagher da record: tour sold out in soli sei minuti
Noel Gallagher da record: tour sold out in soli sei minuti
Noel Gallagher parla dell'album solista e degli High Flyin' Birds
Noel Gallagher parla dell'album solista e degli High Flyin' Birds
Lady Gaga non è un problema per Noel Gallagher
Lady Gaga non è un problema per Noel Gallagher
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni