15 Novembre 2013
18:34

Lily Allen contro la misoginia: boom di visite su YouTube

Lily Allen torna dopo 4 anni, se la prende con l’immagine della donna nel pop contemporaneo e contro la misoginia e fa il botto: 1 milione di visualizzazioni nelle prime 12 ore dalla messa in rete del video “Hard out here” e più di 3 milioni nei tre giorni successivi. In attesa del nuovo album.

Il nudo della Cyrus e quelli di Robin Thicke pagheranno anche in termini di views su Youtube, ma la critica al modo in cui viene mostrato il corpo della donna e la misoginia anche dà i suoi frutti. Lo sa bene Lily Allen che con il suo ultimo singolo "Hard out here", primo dal 2009 fa una critica forte all'immagine della donna che il pop di questi ultimi mesi mostra nei vieo. Che siano la Cyrus o Tghicke o le imiitazioni di Rihanna e i costumini di Iggy Azalea, il pop è sempre più nudo e così la Allen che nel frattempo è diventata mamma ha voluto dare un segnale forte, come abbiamo spiegato in quest'articolo.

Il video, che comincia con la cantante che si sottopone a una liposuzione, mette a nudo lo sfruttamento dell'immagine femminile e la sessualità nello show business e ha guadagna il milione di visualizzazioni dopo sole 12 ore dalla messa online sul canale ufficiale della Allen. Le visualizzazioni, intanto, hanno passato i tre milioni e la cantante mette un'ottimo primo mattone al buzz sul suo prossimo album.

Lily Allen pubblica il selfie più brutto di sempre (FOTO)
Lily Allen pubblica il selfie più brutto di sempre (FOTO)
Rufus Wainwright e Lily Allen nel nuovo album di Robbie Williams. Scopri la tracklist
Rufus Wainwright e Lily Allen nel nuovo album di Robbie Williams. Scopri la tracklist
Lily Allen contro Cyrus e Thicke col singolo
Lily Allen contro Cyrus e Thicke col singolo "Hard Out Here"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni