23 Febbraio 2017
17:39

Leone di Lernia migliora, il video dall’ospedale: “Tiè, non muoio mai”

Leone di Lernia tranquillizza tutti i fan, in video appare l’aspetto provato ma non in pericolo e con il suo solito modo ha sdrammatizzato assicurando sulle sue condizioni: “Tiè, Leone non morirà mai”
A cura di G.D.

Lo Zoo di 105 corre al capezzale di Leone di Lernia dopo l'annuncio delle condizioni gravi e la sospensione a tempo indeterminato dello show radiofonico. Marco Mazzoli e Fabio Alisei sono al suo fianco ed è lo stesso Leone di Lernia a tranquillizzare tutti i fan, l'aspetto provato ma non in pericolo e con il suo solito modo ha sdrammatizzato assicurando sulle sue condizioni: "Tiè, Leone non morirà mai". Nel corso della giornata di ieri, si era sparsa la voce che l'artista pugliese, 79 anni il prossimo aprile, non avesse superato l'operazione a cui sarebbe stato sottoposto (in rete si parlava di un'operazione all'addome). Voci smentite con questo video, dunque: condizioni di salute non perfette, ma stabili. C'è fiducia, gli appassionati dello Zoo possono restare sereni.

Chi è Leone di Lernia

Nato a Trani il 18 aprile 1938, Leone di Lernia è stato per più di dieci anni la spalla comica dello Zoo di 105, continuando a ricoprire saltuariamente il ruolo negli ultimi dieci anni. Si è distinto per essere un cantautore trash-demenziale raggiungendo l'apice del successo negli anni '90. Il suo stile è da sempre quello di coverizzare in dialetto pugliese i grandi successi del momento, un lavoro che ha ricoperto sin dagli anni '70.

I funerali di Leone di Lernia a Milano
I funerali di Leone di Lernia a Milano
51.703 di Fanpage.it Milano
Leone di Lernia, il messaggio a Marco Mazzoli prima dell'operazione
Leone di Lernia, il messaggio a Marco Mazzoli prima dell'operazione
42.153 di Spettacolo Fanpage
Funerali di Leone di Lernia, il ricordo del figlio Davide: "Mio padre non morirà mai, Auz"
Funerali di Leone di Lernia, il ricordo del figlio Davide: "Mio padre non morirà mai, Auz"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni