Lele Spedicato torna all'Ospedale Vito Fazzi di Lecce dove fu ricoverato d'urgenza a seguito dell'emorragia cerebrale che lo colpì lo scorso settembre. Furono giorni intensi, quelli, dopo il chitarrista dei Negramaro fu trovato privo di sensi dalla moglie a bordo piscina, prima della corsa in ospedale e giorni di bollettini medici in cui si cercavano parole di speranza per il musicista pugliese per cui solo dopo settimane fu sciolta la prognosi. Il cantante oggi sta meglio, si sta ancora riabilitando, ovviamente, ed è reduce dal tour dei Negramaro, che ha seguito, però, da dietro le quinte, tranne per qualche apparizione sul palco o dietro la chitarra.

Le parole del musicista

In queste ore ha voluto, però, tornare sul luogo in cui i medici, gli infermieri e lo staff hanno lavorato affinché potesse essere qui a raccontarlo e su Instagram ha scritto: "Sono LORO i veri super eroi. Grazie infinite a tutto lo staff medico del Vito Fazzi di Lecce Ps. Nella foto mancano molti di quelli che mi hanno aiutato a superare quel mese indimenticabile".

Il recupero prima del tour

Lele oggi sta meglio, come recupera lo si può seguire sui suoi profili e su quelli della band, "la mia famiglia, i miei amici, la mia forza 💪🏼 grazie grazie grazie per tutto quello che siete e che fate per me, vi voglio bene" come scrisse qualche settimana fa dopo il ringraziamento alla Fondazione Santa Lucia IRCCS, un centro di alta specializzazione per la neuroriabilitazione di pazienti con gravi deficit di movimento e cognitivi: "Si chiude oggi questa lunga trasferta romana. Sono stati cinque mesi incredibili, intensi, duri e a volte bui ma con un equilibrato lavoro di squadra siamo riusciti a raggiungere il traguardo".

Si chiude oggi questa lunga trasferta romana. Sono stati cinque mesi incredibili, intensi, duri e a volte bui ma con un equilibrato lavoro di squadra siamo riusciti a raggiungere il traguardo. Grazie ai grandi professionisti della Fondazione Santa Lucia IRCCS fra cui: Giovanni Morone, Stefano Paolucci, Enrico Scarcella, Daniela Silvestro, Luisa Magnotti, Umberto Bivona, Alessia Chiariotti, Alessia Onofri, Anna Savo, Paola Coiro, Paolo di Capua, Domenico De Angelis, Mariola Nowakowska, Liyuwork Zerihun Agafari, Fabio Pugliese, Paola Collalti, Giulia del Gigante, Elisa Mammucari, Tommaso Spalletti, Magdalena, Haiett, Fabio, Liliana, Cecilia, Margherita, Elena e tutti coloro che hanno contribuito al mio recupero. Grazie a Dio ora comincia un nuovo capitolo 🙏🏼 ♥️

A post shared by Mr_Lele • Emanuele Spedicato (@mr_lele_official) on