Lele Pons è uno dei veri fenomeni della rete di questi ultimi anni. I numeri raccontano di una ragazza che non ha ancora compiuto 23 anni che in pochi anni ha conquistato la rete, confermandosi come una delle giovani imprenditrici più conosciute al mondo e ritenuta da Forbes una delle Under 30 più influenti al mondo: attrice, youtuber, presentatrice, Lele Pons è stata la maggiore star del defunto Vine, ma dopo la fine dell'app è riuscita a mantenere il suo primato online con l'uso di Youtube dove ha un canale con oltre 13 milioni di iscritti e una pagina Instagram da oltre 13 milioni di follower, anche grazie alla firma con l'agenzia di talent Shots Studio.

Il successo di Celoso

Qualche mese fa la cantante ha esordito da sola nella musica col singolo "Celoso" diventato il suo debutto più alto nella classifica Billboard dei singoli (11a) dopo il debutto al 29° posto della sua collaborazione con Matt Hunter. E proprio "Celoso" è stato un piccolo caso, con i suoi 200 milioni di visualizzazioni, ad oggi, su Youtube: ispirata a Shakira, che è stata anche il suo primo concerto che abbia mai visto, come ha spiegato a Fanpage.it rispondendo al format "la prima volta" in cui ha raccontato, appunto, alcune prime volte che hanno caratterizzato la sua vita. Il suo primo milione online, ad esempio, ottenuto ovviamente su Vine, mentre la prima canzone che ha cantato è stata "Lady Marmalade" nella versione di Christina Aguilera.

La prima volta di Lele Pons

Lele Pons è venezuelana, ma a cinque anni si è trasferita a Miami dove non si è integrata subito perfettamente, anzi. Spersso ha raccontato di essere stata vittima di bullismo, come ricorda anche a Fanpage.it, a cui ha raccontato quando è avvenuto la prima volta: "La prima volta che sono stata bullizzata è stata alle superiori, mi gettarono del cibo addosso perché ero brutta, avevo dei brufoli". E la prima volta in cui ha fatto l'amore? "Avevo 17 anni, a Los Angeles con un ragazzo che si chiamava Tod".