379 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Le “Nuvole di ossigeno” dei ragazzi dell’Istituto Tumori e degli Elio e Le Storie Tese (VIDEO)

Raccontare la vita in corsia quando hai 16 anni e un tumore con cui combattere. È quello che cerca di raccontare questo progetto che vede uniti gli EELST e l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.
379 CONDIVISIONI
Immagine

"Nuvole di ossigeno" è la canzone che un gruppo di ragazzi curati all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano ha scritto con la collaborazione degli Elio e Le Storie Tese che con Faso ne curano la regia con Faso. L'idea nasce  all'interno della struttura dove quasi per caso, come spiega lo stesso Faso: "Questa canzone è una strana invenzione. L’hanno composta alcuni giovani pazienti dell’Istituto dei Tumori con un metodo un po’ particolare: ognuno di loro ha intonato qualche nota inventando liberamente, ognuno di loro ha scritto parole, frasi, emozioni ed immagini che raccontano la propria esperienza – continua Faso -. Nessuno di loro è un cantante professionista e l’unico successo che inseguono è vincere la battaglia con la malattia. Io ho avuto l’onore di raccogliere tutto questo materiale e cercare di farlo confluire in una cosa sola. Grazie all’aiuto di Paola Folli e dei miei compagni di band Rocco Tanica e Cesareo, adesso è possibile ascoltarla”.

Da questa canzone, che racconta la vita la vita in corsia, è stato tratto appunto un video creato per "attirare l’attenzione sul problema della qualità delle cure che ricevono gli adolescenti malati" come spiega il dottor Andrea Ferrari, responsabile del progetto e della Commissione Adolescenti dell’Associazione Italiana Ematologia Oncologica Pediatrica. Un progetto nato da ragazzi che non avevano esperienza nel campo della musica, ma che hanno dato vita a un progetto che può servire a puntare il faro sulla condizione di ragazzi che lottano con un tumore.

379 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views