XXXTentacion
in foto: XXXTentacion

XXXTentacion aveva alle spalle solo due album ufficiali ma svariati mixtape ed Ep quando nel pomeriggio del 18 giugno veniva ucciso a seguito di una sparatoria avvenuta mentre usciva da un negozio di motociclette in Florida. Il nome del rapper americano era sicuramente tra i più noti tra gli amanti del genere, in America, soprattutto, dove il suo ultimo "?" uscito lo scorso marzo era volato direttamente in testa alla classifica Billboard 200 degli album più venduti. Ma il nome del rapper americano aveva fatto breccia anche nel mercato italiano, ed era molto noto e apprezzato anche tra i seguaci della trap nostrana, esordendo con il suo secondo lavoro nella top 10 della classifica FIMI degli album più venduti (e mantenendo la top 20 la settimana successiva, quando scese alla 15a), facendo così capolino in uno spazio molto nazionalista che riserva poche posizioni ai cantanti stranieri, soprattutto se rap e trap (a differenza di quanto ne concede ai nostri artisti).

Milioni di views per i video

Ovviamente le canzoni di XXXTentacion non sono tra quelle che abbiamo ascoltato in radio, quindi difficilmente se non si è fan del genere è possibile che ci sia imbattuti in qualcuna delle sue canzoni, a meno che qualche playlist di Spotify non ve l'abbia fatto scoprire. Eppure i numeri di Jahseh Dwayne Onfroy, vero nome di XXX, sono enormi, si parla di milioni di visualizzazioni dei video e di milioni di stream delle sue canzoni, senza contare la quantità di ricerche per quanto riguarda i testi, stando ai numeri di Genius, portale principale per chi ama perdersi nei testi e nei significati delle canzoni di tutto il mondo.

Le canzoni più ascoltate del rapper

Ecco, quindi "Sad", "Jocelyn Flores", "Fuck Love", "Everybody dies in their nightmares", ovvero alcune delle sue canzoni più famose, incrociando, appunto, quelli che sono i dati tratti dalla principale piattaforma streaming e video per quanto riguarda le cose musicali.

Sad

Jocelyn Flores

Changes

Fuck Love

Everybody dies in their nightmares