Le casse amplificate sono dei diffusori di suono dotati di un amplificatore interno. Risultano davvero utili sia che le si usi in ambito professionale collegandole a un mixer, per live sul palco, DJ set, vocalist o studi di registrazione, sia che le si utilizzi in privato per ascoltare musica o magari per pianobar o karaoke. Inoltre sono utilizzate anche per la PA (Public Address) ovvero manifestazioni, eventi e public speaking. Per scegliere una buona cassa amplificata e avere quindi un sistema audio completo di qualità è importante conoscere pregi e difetti di ogni prodotto in modo da essere sicuri di acquistare il modello giusto.

Le casse attive si distinguono tra loro per potenza, dimensioni del woofer e della struttura, impedenza, alimentazione e prezzo e, proprio per questo, non sempre è facile scegliere tra i tantissimi modelli disponibili in commercio, soprattutto se non si è degli esperti del suono. Tra le migliori marche figurano sicuramente dB Technologies, JBL e FBT ma queste non sono le uniche a realizzare modelli di qualità ed è possibile optare anche per altre case produttrici.

In questa guida abbiamo raccolto le migliori casse amplificate in modo da aiutarvi a selezionare il modello più adatto alle vostre esigenze. Per ogni diffusore attivo sono indicate le caratteristiche principali, pregi e difetti e, chiaramente, il prezzo. Abbiamo anche cercato di differenziare le casse amplificate professionali da quelle magari più adatte ad un utilizzo domestico.
Insomma anche se siete dei neofiti del settore, in questa guida troverete tutto ciò di cui avete bisogno per scegliere la vostra prossima cassa attiva amplificata in maniera pienamente consapevole.

Buona lettura!

Le migliori casse amplificate del 2021

Come anticipato in questa guida andremo a vedere le 10 migliori casse amplificate del 2021 in modo da aiutarvi a scegliere il modello più adatto a voi. Ogni prodotto presenterà pregi e difetti oltre a tutte le caratteristiche tecniche di cui avete bisogno per scegliere al meglio.

Ibiza PORT8VHF-BT-WH

Il primo prodotto che andremo a vedere è questa Ibiza PORT8VHF-BT-WH un impianto audio portatile di altissima qualità. Nello specifico parliamo di una tra le migliori casse attive Bluetooth dotata di pratiche ruote e una maniglia superiore che ne permette il trasporto.

Il prodotto pesa circa 9Kg e, per ciò che riguarda la potenza, può servirsi di 200 watt RMS o 400 watt massimi. Si tratta di una cassa che fa della compatibilità uno dei suoi punti di forza presentando un lettore USB per file MP3 e WMA, uno slot per schede SD e naturalmente un modulo Bluetooth per collegare smartphone e altri dispositivi. Se dovessimo trovare un difetto a questo modello potremmo trovarlo nei microfoni inclusi.
Secondo le recensioni degli utenti che li hanno testati, infatti, questi non sono di altissima qualità. Si tratta comunque di un dettaglio passabile viste le caratteristiche della cassa.

Prezzo molto conveniente.

Pregi: Facile da trasportare, potenza 200 Watt, connessione USB

Difetti: Microfoni non di altissima qualità

FBT X Lite 12A

Passiamo ad un prodotto decisamente più professionale con questa FBT X Lite 12ANello specifico FBT è da sempre una delle migliori marche di casse amplificate e con questo modello lo ha confermato ancora una volta.

Tra le casse attive professionali questa X Lite 12A spicca in particolare per la grande potenza da 1000 Watt che gli permette di arrivare fino anche a 125 dB.  Di sicuro è un prodotto ideale per essere utilizzato in studi di registrazione, DJ set e live grazie proprio all'alta qualità del suono. Garantisce inoltre due canali LF e HF in modo da ottenere una buona precisione sonora in qualsiasi situazione. La struttura è decisamente massiccia con un peso di ben 44 Kg.

Prezzo giusto.

Pregi: Prodotto professionale ideale per live o studi di registrazione, potenza 1000 Watt, canali LF e HF.

Difetti: Non semplice da trasportare

JBL Control One

Il terzo prodotto è questa JBL Control One di assoluta qualità. Come detto JBL si è sempre distinta per prodotti di qualità e questo modello è tra le casse acustiche amplificate migliori di questa classifica. In particolare si parla di due speaker ideali per creare un sistema di intrattenimento audio domestico di alta qualità.

Per ciò che riguarda le prestazioni queste casse possono godere di ben 200 Watt di potenza con una risposta di frequenza dai 20 Hz ai 50 Hz. La struttura appare abbastanza maneggevole e, grazie al sistema di montaggio incluso nella confezione, è possibile anche installare facilmente le due casse al muro.
Il prezzo è davvero conveniente per una tra le migliori casse amplificate economiche.

Pregi: Potenza 200 Watt, dimensioni compatte, semplice da installare, frequenza dai 50 Hz ai 20 Hz

Difetti: Non ottimale sui bassi

Skytec SPJ1200ABT

Anche questa Skytec SPJ1200ABT è un prodotto a nostro avviso davvero interessante. La potenza massima garantita è di 800 Watt e presenta un sub/midwoofer integrato da 38 centimetri che la rende una delle migliori casse amplificate per TV o comunque per sistemi audio domestici.

Parliamo di un prodotto estremamente compatibile in quanto presenta supporti USB e SD oltre che la possibilità di riprodurre file MP3 o sfruttare il pratico modulo Bluetooth. Il prodotto è anche facilmente trasportabile grazie alla pratica maniglia superiore e alle ruote presenti alla base. Sul retro è presente inoltre un display LCD e una piccola pulsantiera per visualizzare la traccia in esecuzione ed eventualmente cambiarla.

Il costo la rende una delle migliori soluzioni per rapporto qualità/prezzo.

Pregi: Potenza ai 400 Watt agli 800 Watt, alta compatibilità USB e connettività Bluetooth

Difetti: Esteticamente molto semplice.

dB Technologies OPERA 15

Tra i migliori prodotti non poteva mancare questa dB Technologies OPERA 15. Nello specifico parliamo di un amplificatore digitale con potenza da 600 Watt in grado di garantire un'ottima copertura acustica professionale.

Il suono appare vigoroso, corposo e pulito idoneo sia a riproduzioni in playback che a live. L'intera struttura della cassa è pensata per dare una percezione uniforme dell'audio da ogni punto di ascolto grazie anche all'utilizzo dei filtri FIR. Si tratta di un prodotto per uso professionale ad un prezzo davvero molto conveniente.

Pregi: Potenza 600 Watt, suono vigoroso e pulito, filtri FIR per percezione del suono uniforme.

Difetti: Non adatto a sistemi audio domestici.

Proel WAVE10A

Tra le casse amplificate piccole e potenti per pianobar questa Proel WAVE10A è sicuramente una delle migliori soluzioni. Il prodotto, nonostante il prezzo economico, presenta una qualità davvero elevata.

Inoltre parliamo di un dispositivo che garantisce un'ottima connettività grazie agli ingressi USB, slot SD e naturalmente supporto Bluetooth. La cassa è facilmente collegabile ad una chitarra elettrica o acustica, il che la rende perfetta da utilizzare per pianobar, live o concerti.
Si tratta, in virtù dell'ottimo rapporto qualità prezzo, di una delle casse maggiormente preferite dagli utenti.

Pregi: Diffusore attivo ottimo sia per uso domestico che professionale, alta connettività tramite USB, SD e Bluetooth.

Difetti: Non praticissima in termini di spostamenti.

Coppia di altoparlanti attivi Malone 1100W ABS

Se siete alla ricerca di casse attive per karaoke questa Coppia di altoparlanti attivi Malone 1100W ABS potrebbe fare al caso vostro. Nello specifico questi speaker attivi sono rivestiti con materiale ABS il quale garantisce una protezione efficace e ne consente il trasporto in maniera sicura.

Grazie al subwoofer integrato questa casse sfruttano a pieno i 550 Watt di potenza. Sul retro è presente un equalizzatore a 5 bande grazie al quale è possibile andare a regolare tutte le impostazioni in modo da ottenere il suono perfetto per ogni occasione. Si tratta comunque di un prodotto che fa della connettività un suo punto di forza grazie alla porta per microfono XLR e jack da 6,3 mm oltre alle varie linee RCA.

Un ottimo prodotto ad un prezzo davvero conveniente.

Pregi: Equalizzatore a 5 bande per regolare il suono, rivestimento protettivo in ABS, subwoofer per la gestione dei bassi.

Difetti: Dimensioni non proprio compatte.

Set Altoparlanti Malone Combo 1

Come cassa amplificata Bluetooth uno dei migliori prodotti è rappresentato di sicuro da questo Set Altoparlanti Malone Combo 1. Parliamo infatti di un modello che unisce al meglio qualità e prezzo ridotto. Presenta una potenza massima di 700 Watt con 120 Watt RMS sufficienti per far arrivare il suono in ambienti non troppo elevati.

Grazie all'equalizzatore sarà possibile andare a regolare il suono in modo da renderlo perfetto in base al contesto nel quale ci si trova. Sul retro è presente una porta USB e uno slot SD dai quali poter eventualmente collegare altri dispositivi. Naturalmente le casse mettono a disposizione tutti i vantaggi della connettività Bluetooth per collegare smartphone e tablet in maniera semplice e veloce.
Il materiale è resistente e rivestito da ABS per una maggiore protezione.

Pregi: Equalizzatore per regolare il suono, porte USB, SD e connettività Bluetooth, ottima resistenza alle intemperie grazie al materiale ABS.

Difetti: Non particolarmente potenti rispetto ad altri modelli.

Behringer EUROPORT MPA40BT-PRO

Il prossimo modello è senza dubbio una delle migliori casse amplificate da esterno Bluetooth. Questa Behringer EUROPORT MPA40BT-PRO infatti, pur essendo molto compatta, è ideale per organizzare feste, karaoke o semplicemente per ascoltare musica all'aperto. In molti le utilizzano anche come casse per pc.

Presenta un amplificatore di classe D in grado di garantire fino a 40 Watt di potenza. L'autonomia è abbastanza importante con 12 ore di riproduzione consecutive assicurate. Grazie alla tecnologia Bluetooth è possibile collegare dispositivi come smartphone e tablet in modo da evitare la presenza di fastidiosi cavi. Nella confezione sono inclusi anche due pratici microfoni da poter utilizzare in ogni occasione.

Il prezzo a nostro avviso è davvero interessante.

Pregi: Connettività Bluetooth, nessun cavo o adattatore necessario, sistema completo All in One.

Difetti: Adatto per ambienti esterni di media entità.

Edifier R1280T

Infine concludiamo con una tra le migliori casse attive per giradischi ovvero questa Edifier R1280T. Parliamo di un prodotto che presenta una potenza di uscita massima per gli altoparlanti pari a 24 Watt per un suono pulito, regolare e cristallino.

Il sistema prevede un telecomando a infrarossi che permette di accendere il dispositivo, alzare o abbassare il volume e in generale regolare tutte le funzioni della cassa. La confezione include 1 altoparlante attivo con cavo di alimentazione, 1 diffusore passivo, 1 telecomando ad infrarossi, 1 cavo dell'altoparlante, 1 cavo stereo di collegamento da 3,5 mm a RCA (RCA), 1 cavo RCA (RCA a RCA) e il pratico manuale.
In generale per quanto ci riguarda si tratta di un ottimo prodotto domestico ad un prezzo davvero interessante.

Pregi: Telecomando a infrarossi incluso, sono pulito, esteticamente molto apprezzata.

Difetti: Non idonea ad un uso professionale.

Come scegliere le migliori casse amplificate

Come abbiamo visto in questa classifica, ci sono davvero tanti modelli di casse attive amplificate tra i quali scegliere e non sempre è semplice orientarsi. Esistono però delle caratteristiche da valutare per poter comprendere quando si è davanti ad un buon modello di cassa attiva e quando invece questo è decisamente scadente.

Vediamo insieme quali sono i criteri principali per scegliere le migliori casse amplificate.

Potenza

La prima cosa e più importante che vi invitiamo a guardare è la potenza. Questa può essere suddivisa in varie tipologie ovvero: la potenza continua, il picco di potenza e la potenza massima.

  • La potenza continua si esprime come RMS, RMS Watt o Watt RMS. Questa indica in sostanza la potenza massima che può essere assorbita dalla cassa in maniera continua.
  • Il picco di potenza o PMPO è la potenza massima raggiungibile dal diffusore attivo. Questa generalmente viene raggiunta in un singolo istante e la durata non viene mai indicata con precisione dalle case produttrici.
  • Infine la potenza massima indica semplicemente l'energia totale consumata dalla cassa e non è legata alle effettive prestazioni del prodotto.

Naturalmente è bene valutare la potenza anche in base all'utilizzo che si deve fare della cassa. Per ascoltare semplicemente della musica dallo smartphone o dal tablet, in ambito domestico, può andar benissimo una semplice cassa da 20 o 30 Watt. Se si ha intenzione di riprodurre dei suoni in ambienti più ampi, magari per karaoke o pianobar, potrebbero volerci casse anche da 300 o 400 Watt.

Infine per chi con le casse ci lavora quindi la utilizza in studi di registrazione, DJ set o nei live, servono naturalmente casse più potenti che arrivino, o superino, addirittura i 1000 Watt.

Naturalmente si parla di potenza continua ovvero la potenza che la cassa è in grado di garantirvi in maniera costante.

Qualità del suono e frequenze

La potenza non è l'unico fattore per stabilire se il suono sarà di vostro gradimento o meno. Quando scegliete una cassa è molto importante che valutiate anche la qualità del suono. Questa dipenderà dalla capacità della cassa di gestire le varie frequenze del suono al meglio.

Generalmente dispositivi molto potenti, ad esempio le casse amplificate professionali da 1000 Watt, sono in grado di coprire in maniera eccellente tutte le frequenze del suono. Casse meno professionali, o comunque domestiche, potrebbero avere qualche problema con i bassi, la frequenza più difficile da riprodurre a causa delle tante variazioni e distorsioni del suono. In genere le casse che garantiscono una buona gestione dei bassi sono anche quelle che costano di più. Prima di acquistare verificate sempre la capacità di copertura delle frequenza.

Molto spesso per migliorare la gestione dei bassi si abbina al diffusore attivo un subwoofer.

Impedenza

L'impedenza è la resistenza che la cassa esercita sul suono. Questo valore viene espresso in Ohm e maggiore sarà questo valore, maggiore sarà il segnale in grado di essere trasportato fino agli auricolari. C'è da considerare però che un'impedenza inferiore garantisce un suono più nitido anche se, naturalmente, il volume massimo raggiungibile potrebbe risentirne.

Generalmente per casse domestiche o utilizzate in piccoli eventi, vanno benissimo casse standard con un'impedenza che si attesta tra i 4 e gli 8 Ohm. Per eventi più grandi o comunque per luoghi nei quali il suono può avere maggiore difficoltà a propagarsi vi consigliamo casse che presentino un'impedenza più importante.

Dimensioni e peso

Anche le dimensioni sono un fattore di cui tener conto quando si sceglie una cassa amplificata di qualità. Come per la potenza anche in questo caso è importante comprendere effettivamente che tipo di utilizzo se ne farà. Esistono infatti delle casse dalle dimensioni maggiori e altre invece molto più compatte.
Generalmente per chi lavora sono indicate casse grandi in quanto più potenti e performanti mentre per uso domestico possono andare bene anche casse più piccole. Naturalmente, oltre alle dimensioni dell'intera struttura è fondamentale valutare le dimensioni del woofer, ovvero dell'altoparlante.

Le dimensioni di solito incidono anche sul peso del prodotto che si andrà a scegliere. Le casse più grandi sono molto più pesanti e vengono spostate di meno mentre quelle piccole, più leggere, possono essere appese e spostate da una stanza all'altra con più facilità. Molti prodotti presentano anche delle pratiche ruote e maniglie per rendere più semplici e comodi gli spostamenti.

Materiali e resistenza

Quella dei materiali è una questione che riguarda in particolar modo le casse da esterno o comunque quelle che sono soggette a continui spostamenti. Per evitare che queste possano subire qualche danno è bene optare sempre per prodotti realizzati con materiali di qualità in grado non solo di proteggere il dispositivo da eventuali urti, ma anche di evitare che le intemperie possano in qualche modo danneggiarlo.

A tal proposito uno dei migliori materiali utilizzati è l'ABS. Questo offre infatti una protezione davvero soddisfacente e, non a caso, è presente su tutti i migliori modelli. Altri materiali con i quali può essere realizzata una cassa sono il legno, l'alluminio e la plastica.

Alimentazione

Le casse possono essere alimentate fondamentalmente in due modi. Esistono le casse con alimentazione elettrica le quali devono essere collegate in corrente tramite l'apposito cavo per poter funzionare. Se si decide di acquistare una cassa di questo tipo è bene tener conto anche degli spazi che si hanno a disposizione in quanto si potrebbe aver bisogno di una prolunga.

Il secondo tipo di alimentazione è la batteria. Le casse a batteria integrata sono quelle che presentano una batteria interna ricaricabile. Di queste è molto importante valutare l'autonomia soprattutto se le si utilizza in ambiti professionali o comunque in contesti nei quali devono restare accese per molto tempo.

Connettività

La connettività è un altro fattore importantissimo per la vostra cassa. Come abbiamo visto anche nella classifica, le varie casse possono presentare diversi sistemi di connessione. Abbiamo ad esempio le porte USB grazie alle quali poter inserire pennette, hard disk e altri dispositivi.

Altri modelli presentano lo slot SD nel quale poter inserire una memoria esterna contenente brani e file musicali. Infine esistono anche le casse Bluetooth le quali, come avrete sicuramente intuito, permettono di collegare smartphone, tablet e altri dispositivi, tramite proprio la tecnologia Bluetooth, in modo da poter riprodurre i file che più si preferisce. Anche la presenza dei jack audio è importante per collegare magari il vostro diffusore attivo a una chitarra acustica o elettrica. Naturalmente acquistare un prodotto che garantisce tutti i sistemi di connessione vuol dire assicurarsi un modello di altissima qualità.

Accessori

Come abbiamo visto anche nella classifica molte casse attive vengono fornite complete di alcuni accessori. Si tratta generalmente di uno o più microfoni, particolarmente indicati per chi le utilizza per il karaoke o per il pianobar. Gli accessori non sono propriamente un fattore per poter giudicare positivamente o negativamente una cassa ma, se presenti, possono rappresentare un plus importante.

Il consiglio che vi diamo comunque è quello di valutare prima di ogni altra cosa la qualità della cassa e poi considerare gli eventuali accessori. Scegliere un prodotto rispetto ad un altro solo perché sono presenti dei microfoni potrebbe rivelarsi un grave errore. La prima cosa è assicurarsi un diffusore attivo del suono di qualità e, successivamente, si potrà magari decidere di acquistare degli accessori esterni.

Marca

Tra le migliori marche di casse amplificate, come detto, figurano senza dubbio dB Technologies, JBL e FBT le quali da anni garantiscono prodotti di alta qualità. Altre marche di tutto rispetto sono Malone, Skytech e Proel. Quando si acquista un diffusore attivo è molto importante guardare al marchio in quanto si tratta di dispositivi altamente tecnici che devono per forza di cose essere realizzati nel migliore dei modi.

Scegliere un prodotto di una marca scadente vuol dire avere tra le mani una cassa con una qualità del suono sicuramente molto bassa.

Prezzo

Infine anche il prezzo è un fattore molto importante nella scelta di una cassa. Come avrete ormai capito non si tratta di prodotti economici e, anzi, per assicurarsi un modello di qualità bisogna comunque mettere in conto una spesa abbastanza importante.

Anche in questo caso però vale il discorso relativo l'effettivo utilizzo che si farà della cassa. Per casse ad utilizzo domestico o comunque per piccole manifestazioni può andar bene anche una cassa amplificata economica ma per chi ha intenzione di lavorare con questi dispositivi è da mettere in conto una spesa che va dai €400 a salire.