2.344 CONDIVISIONI
14 Settembre 2022
11:49

LDA e la denuncia alla GenZ: “Vedo solo follie, è uno schifo, date priorità ad altre cose”

Lo sfogo di LDA contro i maranza della sua generazione: “Io più vedo determinate cose, più mi viene lo schifo di essere nato in questa generazione qui”.
A cura di Vincenzo Nasto
2.344 CONDIVISIONI
LDA, screenshoot Instagram Account @lucadalessio_real
LDA, screenshoot Instagram Account @lucadalessio_real

La consapevolezza e la responsabilità di sentirsi un esempio per un pubblico più giovane, LDA, uno dei protagonisti dell'ultima edizione di Amici, l'ha sempre avuta. Un tratto distintivo del suo carattere, talvolta in totale controtendenza rispetto alla sua età, che negli ultimi mesi lo ha distinto e non solo per i suoi successi musicali. Uno scorcio fatto intravedere anche all'interno della trasmissione e che adesso, anche attraverso le storie Instagram, ha dimostrato, attaccando una generazione, di cui lui fa parte, a suo dire violenta e senza priorità. Nelle scorse ore, le sue parole sono diventate un topic di cui parlare sul web, anche per una presa di consapevolezza e di maturità del giovane 19enne che ha dichiarato: "Io più vedo determinate cose, più mi viene lo schifo di essere nato in questa generazione qui".

La denuncia ai maranza

10 storie da 15 secondi, in cui lo sfogo di LDA è un altro punto di lettura a cui affidarsi nell'osservare l'evoluzione dei più giovani in Italia. Nelle sue parole, oltre allo sdegno per una generazione al limite, è forte quel senso di responsabilità, in cui LDA non si sente solo, ma rappresenta l'altro lato del campo in cui si gioca questa partita: "Queste sono storie abbastanza serie, perché io più vedo determinate cose, più mi viene lo schifo di essere nato in questa generazione qui. Ormai vedo solo ragazzi in giro che vanno a rompere cose, vanno a rompere i coglioni alla gente, a spaccare tutto. Io dico, io faccio io sono. Ma che dici? Che fai? Chi sei? Che si nu' scem". Una denuncia in cui LDA non si sottrae, rendendosi conto di esser parte di un campione della popolazione sotto i riflettori della nazione.

La strada alternativa

L'invettiva non si allontana mai dal termine generale, per avvicinarsi a quello personale: LDA sembra parlare a una generazione che lo accerchia, anche alle persone che gli stanno vicino, a cui vuole però cambiare la lettura d'insieme: "Ma tu non ce l’hai un fratellino più piccolo, un cuginetto più piccolo? Tu dovresti dare il buon esempio, dico tu ma ci sono troppe persone. Vuoi dare il buon esempio e far capire che non è giusto quello che stai facendo? Che sono atti scandalosi che fanno ridere solo i coglioni come voi? Soprattutto non ti viene voglia di fare qualcosa di costruttivo nella tua vita?". Evidenziare i tratti negativi non è l'unico obiettivo per LDA, nome d'arte di Luca D'Alessio, che propone una strada alternativa: "Io so d’accordo, tutti quanti dobbiamo ridere e scherzare, andare a ballare. Jamme a parià tutti quanti assieme. Sì, sono d’accordo, ma fino a un certo punto. Io vedo solo mazzate, chi fa follie, chi sale sulle macchine, chi spacca bottiglie in giro. Ma come vi divertite?".

LDA: "Crescete e date priorità ad altre cose"

Esser d'esempio, ma non avere la presunzione di insegnare qualcosa agli altri: è questo il claim del messaggio, lo sfogo di LDA nelle sue storie Instagram: "Che sia chiaro: non voglio fare queste storie per farmi passare come santo, ma cerco di vedere il lato oggettivo delle cose e che siete veramente stupidi e scemi. Io non voglio insegnare nulla a nessuno, io cerco di dare il buon esempio anche perché ho tanti ragazzi più piccoli che mi seguono. Lo dico anche al mio fratellino più piccolo, ai miei nipotini e ai miei cuginetti, perché questi ragazzi più piccoli sfortunatamente stanno crescendo con esempi sbagliati, molto sbagliati. A tutti voi che fate i buffoni in giro, vi do un consiglio da un ragazzo della vostra età: crescete e date priorità ad altre cose. Statm buon".

2.344 CONDIVISIONI
Sonia Bruganelli: “I collaboratori? Chi ha altre priorità e non lo dice diventa un problema”
Sonia Bruganelli: “I collaboratori? Chi ha altre priorità e non lo dice diventa un problema”
J Ax chiarisce il significato di Timberland Pro:
J Ax chiarisce il significato di Timberland Pro: "Nessun dissing contro Fedez, era in generale"
LDA sul caso molestie a Blanco durante il concerto:
LDA sul caso molestie a Blanco durante il concerto: "È ridicolo che un fan faccia queste cose"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni