649 CONDIVISIONI

Laura Pausini svela chi è Marco, protagonista de “La solitudine”

A un paio di decenni dall’uscita de “La Solitudine”, Laura Pausini spiegò Tv Sorrisi e canzoni chi fosse Marco, protagonista del pezzo. Ringraziandolo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
649 CONDIVISIONI
Laura-Pausini
Laura Pausini

Oggi Laura Pausini è una delle artiste italiane più amate in patria e all'estero, con decine di canzoni entrate tra i classici della canzone leggera italiana, album multiplatino, svariati Latin Grammy nel curriculum e una carriera ormai avviata nelle tv messicane e spagnole, grazie al suo ruolo di giudice in talent come The Voice e X Factor. Qualche anno fa, in attesa di scrivere un'altra pagina importante della sua carriera, ovvero il primo one woman show che la vide protagonista e che – registrato al Teatro Antico di Taormina il 18 maggio assieme a tanti ospiti – sarebbe andato in onda su Rai Uno, la cantante, in un'intervista a Tv Sorrisi e canzoni svelò chi era il famoso Marco de "La solitudine", una delle canzoni simbolo della cantante faentina.

"La solitudine", l'inizio di tutto

"Marco se n'è andato e non ritorna più" cantava la Pausini nel pezzo che si aggiudicò, nel 1993, il Festival di Sanremo nella sezione "Giovani", lasciando intendere che forse un suo amore e oggi dà qualche notizia in più e lanciandola in una carriera che l'anno successivo l'avrebbe vista arrivare terza sul palco dell'Ariston con "Strani amori" e poi prendere il volo. Ma "La solitudine" è un must, ciò da cui tutto è cominciato.

Il grande amore

"È stato il mio primo grande amore, ma mi ha lasciato nel modo peggiore: ha baciato un’altra davanti a tutti. Quanto ho sofferto! Ho pianto per giorni…" raccontò al settimanale la cantante, facendo, probabilmente, mangiare le mani a Marco che l'ha fatta soffrire tantissimo ma che nel tempo ha mantenuto il riserbo su quella storia, nonostante l'insistenza dei giornali, e per questo si è guadagnato l'orgoglio della cantante. Il pezzo doveva chiamarsi "Anna", continua la Pausini che , però, chiese alla sua etichetta di modificare il titolo e dedicarla a "Marco". L'etichetta fu d'accordo e così nacque quello che resta uno dei suoi più grandi successi: "Le parole sono state scritte da persone che non mi conoscevano (Pietro Cremonesi e Federico Cavalli, ndr) ma rispecchiavano esattamente il mio stato d’animo" conclude la cantante che spiega anche l'emozione provata quando Ennio Morricone l'ha riarrangiata per il suo Greatest Hits, mentre teneva sua figlia piccola tra le braccia.

649 CONDIVISIONI
Testo e significato di Parole Vuote (La Solitudine), Tedua ricanta Laura Pausini con Capo Plaza
Testo e significato di Parole Vuote (La Solitudine), Tedua ricanta Laura Pausini con Capo Plaza
Biagio Antonacci ospiterà Laura Pausini a Milano: "Tu protagonista e mai ospite"
Biagio Antonacci ospiterà Laura Pausini a Milano: "Tu protagonista e mai ospite"
Laura Pausini sulla lite in spiaggia: "Non sono una diva, parliamo di musica"
Laura Pausini sulla lite in spiaggia: "Non sono una diva, parliamo di musica"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni